cinque sensi

Le vie botaniche aprono i battenti. Il sogno di Ada: “La città dei fiori”

Solo qualche settimana fa, nell’ampio dibattito sulla rinascita di via Giovio, Giò Ratti – chef e flower designer – aveva presentato il progetto botanico per via Giovio insieme con Mr. SaveTheWall, artista comasco, capofila dell’iniziativa che vuole riportare la zona al centro della frequentazione cittadina e turistica.

GALLERY

VIA GIOVIO RINASCE: TUTTO IL RACCONTO

A quanto ci dicono l’idea sta prendendo forma e presto arriveranno novità importanti. Intanto, e non certo per il primo anno, altre vie del centro, spontaneamente, stanno letteralmente fiorendo: via Diaz, via Vitani. Spazi dove i commercianti hanno deciso di ingentilire vetrine e pareti con decorazioni, rigorosamente vive.

GALLERY: FIORI IN VIA DIAZ E VITANI

Il piccolo reportage fotografico ci arriva in prestito da Ada Mantovani, consigliere comunale d’opposizione (lista Rapinese sindaco). Oltre alla rigorosissima azione consiliare, la consigliera è anche avvocato, la visione politica di Mantovani supera emendamenti, Ticose e paratie e guarda alla grazia di una città colorata.

Ada Mantovani

“Iniziative virtuose! Grazie ai commercianti di alcune vie del centro storico (via Diaz e via Vitani) che, con i loro vasi di fiori (appesi), hanno abbellito e reso più gradevoli alcuni scorci della città”, scrive su Fb. Poi, contattata, racconta: “Non è il primo anno che gli esercenti abbelliscono la via, quanto poi si sta muovendo in via Giovio con Giò Ratti e Mr, SaveTheWall è il segnale più chiaro di una volontà condivisa. Dobbiamo avere una città colorata e bella, non solo in centro. Ricordo iniziative come “Balconi fioriti”, vista la richiesta generale dobbiamo agire per creare eventi di questo tipo. E’ il momento propizio per un dialogo tra amministrazione, commercianti e cittadini, mi sto muovendo per questo”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata