Cronaca

Raid vandalico alla sede dell’Albate Calcio: locali devastati e la scritta “Coronavirus”

Terribile scoperta questa mattina per l’Albate Calcio che ha trovato la propria sede al campo sportivo comunale “Gigi Meroni” in via Acquanera vandalizzata.

A denunciarlo è proprio la società di calcio attraverso i social network.

“Questa mattina abbiamo fatto un’amarissima scoperta. Un atto delinquenziale senza precedenti e senza ogni logica, all’interno del nostro centro sportivo. Un’azione che meriterebbe la galera (e i Carabinieri indagheranno su questo). Chiunque abbia elementi in grado di ricondurci ai colpevoli può segnalarci la cosa, anche in maniera anonima. Sicuramente è stato fatto parecchio rumore e le finestre sul centro sportivo sono tante. Chiediamo aiuto a tutti per fermare questa follia. Che va al di là di qualsiasi ragazzata”.

Inequivocabili le immagini che sono state rese pubbliche: la vetrata del bar distrutta, l’ingresso divelto, tavoli e sedie ribaltati così come i computer. Poi quella scritta in rosso su uno dei pc: “Coronavirus”. Impossibile sapere a cosa si riferissero i vandali che hanno fatto quel disastro.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata