Cronaca

Como, devastano sei auto a colpi di mattone e picchiano i poliziotti: in carcere

Ieri sera, gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Como hanno arrestatoo due cittadini extracomunitari di etnia somala, con precedenti di Polizia, entrambi richiedenti asilo e regolari sul territorio dello Stato, per i reati di danneggiamento, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due giovani sono rispettivamente del 1998 e del 2001.

Alle 21 la polizia è arrivata in via Pastrengo per una segnalazione di danneggiamento di 6 autovetture in sosta a opera di due individui stranieri di sesso maschile, uno indossante una giacca nera e un secondo indossante una giacca di colore marrone. I proprietari di due veicoli danneggiati, sul posto, hanno riferito che poco prima due giovani extracomunitari, servendosi di mattoni, avevano danneggiato tutte le automobili e hanno indicato ai poliziotti lo stabile abbandonato di Via Pastrengo quale via di fuga dei malfattori.

I due giovani sono poi stati individuati i via dei Mulini ma hanno opposto resistenza ai poliziotti colpendo gli operatori con calci e pugni.

Una volta messi nella condizione di non nuocere, sono poi stati accompagnati in Questura per l’identificazione. In particolare, si è svolto il riconoscimento fotografico da parte delle vittime ed è stato acquisito un filmato acquisito dalle telecamere interne di una delle vetture danneggiate che ritraeva i giovani mentre danneggiavano le macchine.

I due sono quindi stati arrestati per i danneggiamenti e per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Gli arrestati sono trattenuti nelle camere di sicurezza della Questura di Como, in attesa del rito direttissimo che, celebrato oggi, si è concluso con la convalida dell’arresto, la richiesta di un termine a difesa da parte del difensore degli arrestati, la fissazione dell’udienza per il prossimo 13 febbraio. I due giovani sono ora al carcere del Bassone.

  1. I proprietari delle auto e i poliziotti ringrazieranno questi ospiti un po’ su di giri..

  2. Fv

    Se conto me non si dovevano proprio permetere di tirare mattoni e di danneggiare le macchine e non dovevano offentere molto grave per lacaduto sucesso .perche si poteva farsi male qualcuno .mi aguro che non si sia fatto male qualcuno .e che nonf sia grave.comunque attenzione giusto per quello avete fatto.non fatevi male.atenzione .

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata