Cronaca

Como, erano irregolari o avevano precedenti per spaccio: espulse cinque persone

Nella giornata di ieri, a vario titolo, sono stati eseguiti 5 provvedimenti di allontanamento dal territorio nazionale da parte della Polizia di Stato.

Una cittadina rumena, M.V., classe 1984, scarcerata ieri dalla Casa Circondariale di Como per fine pena, è stata oggetto di un provvedimento di allontanamento in quanto pericolosa per l’ordine e la sicurezza pubblica.

L’ordine di allontanamento è stato emesso dal Prefetto di Como e la cittadina è stata accompagnata dai poliziotti alla frontiera aerea di Milano Malpensa previa convalida dell’atto da parte del Tribunale in sezione specializzata di Milano.

A carico della donna risultano diversi precedenti per danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e spaccio di sostanze stupefacenti.

La donna ha inoltre violato il divieto di reingresso sul territorio nazionale a seguito di un precedente decreto di allontanamento emesso dal Prefetto di Milano ed eseguito dalla Questura meneghina.

A seguito di riammissione semplificata dalla vicina Svizzera, si è proceduto all’accompagnamento presso il CPR di Roma-Ponte Galeria di un cittadino tunisino, F.M., classe 1973, gravato da numerosi precedenti in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, violazione di domicilio e altri reati concernenti l’ingresso e il soggiorno sul territorio nazionale.

Un altro cittadino tunisino riammesso e irregolare sul territorio nazionale, B.H.S., classe 1974, con precedenti di polizia in materia di stupefacenti, è stato espulso dal Prefetto di Como e raggiunto da un ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale entro 7 giorni.

Nei confronti di un cittadino ivoriano irregolare, E.F., classe 1985, è stato adottato il provvedimento di espulsione e l’applicazione della misura alternativa della consegna del passaporto e dell’obbligo di firma emessa dal Questore di Como ex art 14 comma 1 bis del testo unico sull’immigrazione.

Infine un cittadino dello Sri Lanka, S.V.S.S., classe 1976, è stato colpito dall’ordine del questore ad abbandonare il territorio nazionale entro sette giorni.

  1. Benita Fumagalli

    Mi auguro solo che dopo tutti questi provvedimenti e ordini di allontanamento, non ce li dobbiamo trovare ancora tra i piedi , a delinquere e a spacciare …

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata