Cronaca

VIDEO Il rapinatore dell’anziana di via Volta incastrato da un’impronta

La Squadra Mobile della Questura di Como ieri mattina, 3 febbraio 2020, ha rintracciato il rapinatore che qualche settimana fa aveva derubato nella sua abitazione in via Volta a Como un’anziana di 75 anni.

Anziana rapinata in casa

Gli agenti della Questura di Como sono riusciti a rintracciare il giovane che poche settimane fa ha terrorizzato un’anziana comasca. La donna infatti aveva trovato il rapinatore, origini pakistane e classe 1998, nella sua abitazione in via Volta di ritorno dal supermercato. Il malvivente le ha intimato di seguirlo per casa mentre frugava ovunque alla ricerca di denaro e gioielli. La donna però non aveva nulla, tanto che alla fine il rapinatore si è accontentato del bancomat. Una carta però scaduta dalla quale il pakistano non è riuscito a prelevare nella filiale di viale Varese.

Bottino nullo ma la Polizia di Stato è riuscito a rintracciarlo grazie a indagini accurate e minuziose. Da una parte quelle legale analisi delle telecamere in zona, soprattutto quelle della prefettura che più volte quel pomeriggio lo hanno ripreso. Poi quelle vicino alla banca. A incastrarlo però è stata un’impronta su una cassettiera in casa dell’anziana ritrovata dalla Polizia Scientifica.

Il 22enne non era nuovo alle forze dell’ordine. Diversi i precedenti a suo carico, soprattutto legati a reati contro il patrimonio: due furti in casa, ma anche in auto e di biciclette. Il ragazzo, arrivato in Italia grazie al ricongiungimento familiare, nel 2018 non ha però rinnovato il permesso di soggiorno ed era quindi irregolare sul territorio italiano. Ieri mattina la Squadra Mobile lo ha finalmente rintracciato mentre rientrava a casa dei genitori in provincia di Varese. E’ stato arrestato e portato al carcere di Varese.

  1. Bravi!
    E ora un po’ di galera?

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata