Cronaca

Sicurezza e controlli straordinari a Como e provincia: 723 identificati, 7 espulsioni

Proseguono i massicci controlli straordinari delle forze dell’ordine tra capoluogo e provincia di Como contro furti, rapine, immigrazione irregolare e fenomeno della prostituzione.

Il bilancio del periodo tra il 6 e il 12 aprile parla di circa 170 operatori coinvolti tra le varie forze (polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia locale) ripartiti in 69 unità operative con 50 posti di blocco, 344 veicoli controllati, 14 contravvenzioni per infrazioni al codice della strada, 2 veicoli sottoposti a fermo amministrativo, una patente e una carta di circolazione ritirate, 723 persone identificate e controllate di cui 58 cittadini extracomunitari.

Sono inoltre stati adottati 7 provvedimenti di espulsione (3 con accompagnamento alla frontiera, uno con ordine di abbandonare l’Italia entro 7 giorni e 3 con accompagnamento a centri per il rimpatrio).
Controllati infine 14 esercizi pubblici e identificati 56 avventori.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata