Cronaca

Spacciava hashish, cocaina ed eroina. Pusher di Cermenate condannato a 6 anni

I militari della Stazione Carabinieri di Cermenate della Compagnia di Cantù hanno eseguito  l’ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Como per un cittadino italiano 44 enne di Cermenate reo di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La pena che dovrà scontare è di sei anni.

I militari della Stazione Carabinieri di Cermenate hanno rintracciato il destinatario presso la sua abitazione, dove era agli arresti domiciliari, ed è stato portato al Bassone.

L’uomo era stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti proprio dai Carabinieri di Cermenate il 14 luglio 2018, quando, unitamente ad altro complice, veniva trovato in possesso, all’esito dell’irruzione in casa da parte dei militari operanti, di 105 grammi di hashish, 24 grammi di cocaina, 7,20 grammi di eroina, denaro contante di diverse migliaia di euro (nonché franchi svizzeri) e un bilancino di precisione.

Insomma, una vera casa dello spaccio, organizzata nei dettagli per soddisfare le richieste degli acquirenti di narcotico.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata