Cultura e Spettacolo

Ci siamo. Alessandro, il pianista sull’acqua snobbato da Como, debutta domani a Cernobbio

Per la rubrica “Il festival delle occasioni perdute”: un’idea meravigliosa, clamorosamente snobbata da Como. Lo avevamo raccontato sulle pagine di ComoZero Settimanale:

Alessandro, pianista sul lago: “Da Como nessuna risposta. E ho scelto Cernobbio” 

Sono in corso gli ultimi preparativi ma mancano davvero poche ore prima che “Floating Moving Concerts” abbia inizio a Cernobbio, domani e dopodomani (28 e 29 agosto 2019), nella splendida cornice naturale della riva di Villa Erba.

Le due serate di musica classica vedranno il giovane pianista e compositore comasco Alessandro Martire e la violinista Anastasiya Petryshak esibirsi direttamente sull’acqua, sopra a una zattera preparata appositamente.

In un post Facebook, il sindaco di Cernobbio, Matteo Monti, ha pubblicato diverse foto della preparazione della piattaforma che ospiterà gli artisti.

Il programma delle due serate, presentato lo scorso giugno, prevede che il pubblico possa assistere alla performance dalla riva di Villa Erba, aperta appositamente per lo spettacolo.

L’idea, nata dalla mente di Martire, come raccontato in un’intervista a ComoZero Settimanale, viene dal desiderio del pianista di offrire un nuovo tipo di eventi culturale alla propria città, Como.

I giovani comaschi che sognano (e fanno). Agosto: palco galleggiante con concerto a Cernobbio

Purtroppo, non ricevendo alcun tipo di risposta da Palazzo Cernezzi circa la realizzazione dell’iniziativa, l’artista ha dovuto rivolgersi al Comune di Cernobbio.

Alessandro, pianista sul lago: “Da Como nessuna risposta. E ho scelto Cernobbio” 

Martire, in attesa di esibirsi a Villa Erba, ha anche portato il proprio pianoforte e la propria arte in tour, nei quattro angoli della provincia con una serie agostana di concerti a Novedrate, Casnate con Bernate e  San Fermo della Battaglia.

 

 

  1. Andrea

    Da anni a Trieste sul molo audace un pianista suona aspettando l alba pieno di persone appassionate!È possibile che Como sia cosi morta?

  2. Deborah

    Idea bellissima e di una magia unica
    Como sta’ diventando un ricovero di anziani e gli stessi turisti non si trattengono piu’ di 2 o 3 giorni perche’ oltre alle bellezze naturali non offre niente altro
    Che ben vengano queste belle idee che portano un po’ di colore in questa citta’ grigia…bravi

  3. Bellissima iniziativa, Como merita questa ed altre iniziative

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata