Cultura e Spettacolo

I giovani del Conservatorio suonano per il Politeama: “Riapritelo, sogniamo di suonarci”

“Riapriamo il Politeama”. E’ questo il messaggio che hanno voluto portare in città, con la loro musica, alcuni ragazzi del Conservatorio di Como insieme alla violinista Chiara Zanisi.

Chaplin per il Politeama: “Tempi Moderni” sotto le stelle con il Circolo Olmo

Un gruppo di giovani musicisti infatti si è ritrovato questa mattina intorno alle 10 fuori dal Politeama per un “presidio” musicale. Hanno suonato, intrattenendo i passanti con le loro note, di fronte a quel che resta del celebre teatro comasco, chiuso e abbandonato a se stesso da troppo tempo.

“Mi sono esposta in primo luogo come cittadina, poi come musicista – ha spiegato la comasca Chiara Zanisi – Quest’anno ho tenuto una masterclass con gli studenti del Conservatorio di Como e spesso abbiamo parlato della situazione del Politeama. Sentivamo di dover fare qualcosa”.

Così hanno portato il loro messaggio attraverso la musica. “L’idea che volevamo dare è che non vogliamo più vedere abbattere teatri né rinunciare a spazi di cultura – prosegue la violinista – Vorremmo vedere più rispetto per i luoghi della cultura sia da parte del Comune che dei cittadini”.

Quindi il sogno. “Spero di poter suonare di nuovo con questi ragazzi ma all’interno del Politeama – conclude Chiara – Chi lo ha vissuto ci ha raccontato che c’è un’acustica incredibile”.

La violinista e il gruppo di studenti per realizzare questo piccolo concerto di protesta si sono presi una pausa dalle prove per il loro prossimo spettacolo.

Domenica 14 luglio saranno tutti insieme a San Vincenzo, in Toscana, per un concerto in favore del progetto “Musica a vela per i luoghi feriti”. Dopo gli spettacoli per il Ponte Morandi, per la strage di Capaci  e all’Asinara, la musica di Vivaldi, Bach e molti altri risuonerà in un luogo di ricostruzione, dove ha sede la onlus I Tetragonauti che su una barca a vela porta per mare e musica ragazzi in difficoltà.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata