Economia

Otto marzo, Confesercenti: “Auguri alle donne. Non comprate mimose dagli abusivi”

La lotta all’abusivismo, per la Confesercenti di Como, passa anche per la festa della donna. “Oggi 8 Marzo, formuliamo a tutte le donne – diceil presidente di Confesercenti Como Claudio Casartelli – i migliori auguri di buona festa e ci auguriamo che gli acquisti delle mimose e degli altri regali con cui omaggiarle avvenga nei negozi. Per i fiorai e gli esercenti , infatti, la festa rappresenta una boccata d’ossigeno importante a fronte del pagamento delle imposte, della Tari, della Tasi, dell’Imu, delle utenze e del canone di locazione: tutte spese che vengono completamente evase da chi vende abusivamente fiori e merce per strada. Sosteniamo le donne e i loro diritti. Sosteniamo le imprese regolari e i loro diritti”.

I dati della Camera di Commercio indicano che nel 2017 le imprese a conduzione femminile nei settori commercio e turismo in provincia di Como erano 3.078 (il 21,7% del totale) e si sono registrate 70 cessazioni e 43 nuove iscrizioni: delle 3.078 attive, 1.499 appartengono al settore del commercio al dettaglio, 878 alle attività di ristorazione, 498 commercio all’ingrosso, 126 agli alloggi, 77 al commercio e alla riparazione di veicoli.

In tutta Lombardia nel 2017 le imprese rosa registrate nel commercio e nel turismo erano 61.877 (il 22,1% del totale), con 1.252 cessazioni e 754 nuove iscrizioni.

  1. hakluyt

    Quindi è confermato: pubblicate commenti e poi li cancellate.
    Peccato, questo poteva essere un sito interessante ma a quanto pare non vale la pena di frequentarlo.
    So long…

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata