Politica

Biblioteca tra degrado e alcol, le opposizioni: “Vigili e telecamere, subito”

Ieri il fotoreportage denuncia di un lettore dalla biblioteca di Como:

Fotodenuncia di un lettore: “In biblioteca vino, birra e degrado. Mamme preoccupate”

Le immagini mostrano siverse persone, tra cui alcuni conosciutissimi senzatetto del centro storico, sedute a terra tra birre e cartoni di vino. “Ogni giorno – ha spiegato il lettore- queste persone si ritrovano in quel punto, fanno casino, infastidiscono gli utenti. Non è una bella cosa, si tratta di un luogo di ricerca e studio. Molte mamme sono preoccupate”.

Così ieri sera in consiglio comunale a Como Pd, Svolta Civica e Civitas hanno presentaot un emendamento sul tema relativo alla proposta di mozione presentata da Alessandro Rapinese sull’accesso alla biblioteca. Di fatto il documento chiede “l’installazione di telecamere e un presidio stabile di agenti della polizia locale, da individuarsi prioritariamente tra i soggetti non assegnati al servizio di pattuglia”.

QUI IL DOCUMENTO

  1. giorgio

    Chiedere un presidio stabile di agenti di polizia locale in un posto già “presidiato” dalla presenza di dipendenti comunali e chiuso la sera non ha senso.
    Le telecamere invece hanno già più senso.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata