Politica

Blitz di Forza Nuova sul lungolago: striscione contro il progetto paratie

Nuovo mini-blitz notturno di Forza Nuova a Como. Questa volta i militanti del movimento di estrema destra hanno affisso uno striscione sulla recinzione del lungolago, prendendo di mira il cantiere eterno delle paratie. Un’azione che arriva in quella che dovrebbe essere l’immediata vigilia dell’esito della conferenza dei servizi sul nuovo progetto realizzato da Infrastrutture Lombarde per conto della Regione e su cui non sono mancate numerose critiche da parte degli uffici del Comune nei giorni scorsi (qui il resoconto).

A motivazione dello slogan apparso sull striscione “PARATIE: BLA, BLA, BLA…”, Forza nuova scrive: “Basta parole, basta conferenze, basta preventivi, insomma basta prese per i fondelli”.

“Qualche mese fa – si legge ancora – abbiamo partecipato alla noiosa ed inutile presentazione in pompa magna del progetto delle nuove paratie e già lì il Coordinatore regionale -Salvatore Ferrara- aveva contestato lo spreco di denaro passato (18 milioni di euro) e quello preventivato (15 milioni di euro).Tecnici e professionisti avevano rassicurato tutti gettando, come sempre, fumo negli occhi a chi esigeva invece una risposta concreta”.

“Tra 60 giorni sarà primavera e vogliamo che il nostro lago sia apposto (sic). Il lago non vuole essere violentato dalle istituzioni, dallo spreco di soldi e deve restare esattamente così com’è: bellissimo al naturale”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata