Politica

Scenario clamoroso a Cantù: Latorraca da Lavori in Corso a candidato sindaco Pd?

Vincenzo Latorraca ha lasciato la lista civica Lavori in Corso. E – scenario impensabile anche soltanto una manciata di ore fa – si fanno sempre più insistenti le voci che lo vedono candidato sindaco di Pd e centrosinistra alle prossime elezioni comunali di Cantù che si terranno questa primavera dopo la decadenza del sindaco leghista Edgardo Arosio.

Assessore alla Gestione del territorio durante la giunta Bizzozero, carica dalla quale si era dimesso nel 2014 per divergenze con il primo cittadino. I rapporti con l’ex sindaco e in generale con la lista negli ultimi tempi si erano pesantemente raffreddati, almeno sul lato politico, tanto da culminare nelle tensioni del recente congresso della lista e nell’addio.

Tra le altre cose, Latorraca è stato l’avvocato dell’associazione Assalam sul caso della moschea di via Milano a Cantù che aveva fatto molto discutere e che si era concluso con una sentenza del Tar che negava la possibilità a capannoni con destinazione commerciale, artigianale o industriale di diventare luoghi di culto.

Ora, comunque, l’indiscrezione clamorosa: il passaggio diretto da Lavori in Corso al Partito Democratico canturino. Unica possibile fermata: le elezioni di primavera, già addirittura come candidato sindaco dei dem e degli alleati di centrosinistra. Nelle prossime ore, se ne capirà di più.

 

 

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata