Politica

Cda Asf: Martinelli (Lega) presidente. E c’è anche Stefano Vicari (Forza Italia)

Sorpresa nella nuove nomine partorite dall’assemblea dei soci di Asf (come noto, partecipata al 51% da Spt Holding composta dai soci pubblici Comune e Provincia di Como, Provincia di Lecco e CPT, mentre per il restante 49% da Omibus Partecipazioni, che racchiude il gruppo Arriva Italia e il Gruppo Ferrovie Nord).

Dopo l’indicazione a presidente (confermata) dell’ex consigliere comunale leghista, Guido Martinelli, spunta un altro nome eccellente del centrodestra comasco nel rinnovato board. Nel cda siederà infatti anche il coordinatore cittadino di Forza Italia, Stefano Vicari, che da pochi mesi, per l’appunto, è anche a capo del partito di Silvio Berlusconi a Como città.
Gli altri nomi che compongono il consiglio sono quelli di Paola Pettine e Massimo Stoppini (ex direttore amministrativo di Fnm) con Valentina Astori (proveniente dal gruppo Arriva) ha da oggi il ruolo di amministratore delegato al posto di Annarita Polacchini che lascia l’incarico dopo 11 anni.

Comprendendo anche la presidente di Spt Spa in mano al leghista Alessandro Turati, il centrodestra ha fatto filotto nel trasporto pubblico locale.

LEGGI ANCHE: Nomine, Landriscina: “Niente spoils system o sistemi punitivi. Asf, spunta Martinelli (Lega)

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata