Politica

Como, proibiti vetro e alcol in 8 giardini recintati. Ecco quali sono

Basta vetro e alcol in 8 parchetti e giardini comunali di Como, con particolare attenzione alle aree recintate. Ad annunciare la misura sono stati oggi l’assessore al Decoro sociale, Alessandra Locatelli, il collega a Parchi e giardini, Marco Galli, e il comandante della polizia locale, Donatello Ghezzo. Il provvedimento è contenuto in un’ordinanza del sindaco Mario Landriscina, che probabilmente in futuro sarà anche ampliata ad altre aree.

“Parchi e giardinetti sono luoghi dove le famiglie e i bambini devono sentirsi liberi e poter trascorrere qualche ora serenamente – ha detto Locatelli – Invece in giardinetti e parchetti troppo spesso abbiamo registrato uno stato di degrado e di abbandono che andava contrastato. Così oggi in giunta abbiamo approvato un indirizzo per proibire il consumo di alcol e l’introduzione e l’abbandono di vetro. E questo, anche grazie alle molte segnalazioni ricevute dai cittadini, è solo l’inizio”.

“Dovevamo dare una risposta dopo un anno di segnalazioni e un lungo periodo di ascolto della cittadinanza – ha sottolineato Marco Galli – Proibire il consumo di alcol e il successivo abbandono del vetro era un provvedimento ormai inevitabile, c’era un abuso smodato”.

Il comandante della Polizia Locale, Donatello Ghezzo, ha poi evidenziato “che l’attenzione sarà concentrata in particolare su 8 aree recintate di giardini pubblici, zone che saranno anche più facili da controllare”.

Le multe in caso di trasgressione saranno le multe andranno da 25 a 500 euro. “L’ordinanza resterà in vigore fino al 30 settembre 2018 – ha aggiunto il comandante – Inoltre la polizia locale intensificherà i controlli”.

Le 8 aree verdi iniziali dove da domani scatterà il divieto saranno (in ordine di criticità): via Anzani, via Leoni, via Vittorio Emanuele (dove pure è stato appena posizionato personale a controllo dei bagni pubblici appena ripristinati), via Italia Libera, area di via Canturina (Trecallo), piazza del Popolo, area di piazzale Giotto a Prestino e infine via Traù.

“Già a partire da domani – ha detto Ghezzo – la Polizia locale ha previsto interventi quotidiani”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata