Politica

Como, un lampo in Forza Italia: si dimette il coordinatore cittadino Stefano Vicari

Sorpresa in Forza Italia: lascia il coordinatore del partito a Como città, Stefano Vicari, eletto soltanto un paio d’anni fa. Ai tempi, nel “congressino”, il noto commerciante comasco di via Milano Alta venne eletto dopo che si recarono alle urne di partito 38 dei 46 aventi diritto.

Vicari sconfisse l’ex consigliere comunale Pasquale Buono.

Sull’origine delle dimissioni, qualche rumor indica in frizioni con il coordinatore provinciale Mauro Caprani una delle concause. Ma lo stesso Vicari offre altre ragioni.

Como Stefano Vicari del negozio L’Arte di via Milano ph: Carlo Pozzoni

“In realtà ho informato privatamente proprio Mauro Caprani per primo la scorsa settimana e poi ho reso nota la decisione a tutti – dice Vicari evitando qualsiasi accenno polemico – Il punto è che avevamo la responsabilità di portare avanti il tesseramento ma poi, anche se non c’era un termine di scandenza esatto, era nelle cose un cambio anche della segreteria cittadina a Como”.

“Il tema reale – conclude Vicari – è che in questo periodo sono molto impegnato in molte iniziative culturali e non solo che coinvolgono e coinvolgeranno il quartiere, i cittadini e i commercianti. Si tratta di più progetti che richiedono tempo ed energie. Diventava quindi difficile dedicare il tempo giusto sia il ruolo di coordinatore sia alle iniziative extra-partito e allora mi è sembrato giusto lasciare il passo ad altri che potranno dedicare ogni sforzo alla segreteria cittadina di Forza Italia. Il gruppo c’è, il momento forse non è dei migliori ma io anche in futuro garantirò presenza e impegno, sebbene in altre forme e ruoli”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata