Politica

“Consigli comunali online”: la protesta di Rapinese e dei sostenitori in Comune

La protesta dei sostenitori della lista “Rapinese Sindaco”, a partire proprio dallo stesso Alessandro Rapinese e dagli altri tre consiglieri Ada Mantovani, Fulvio Anzaldo e Paolo Martinelli, è arrivata in Comune a Como.
Una cinquantina di manifestanti si è infatti radunata nel cortile antico di Palazzo Cernezzi innalzando i cartelli bianchi con la scritta “ON LINE” per chiedere alla giunta che i consigli comunali vengano trasmessi in diretta streaming audio-video.

 

  1. Renato Acquistapace

    Rapinese ha ragione. Dovrebbe essere un diritto indiscutibile quello di poter seguire in diretta ogni consiglio comunale di un qualunque comune d’Italia.

  2. l’armando

    Sono d’accordo!
    La prima di Rossini
    La partita del Como
    Le noiose assemblee condominiali
    Le “aspre” manifestazioni (fiera del libro, palio, divertimenti in musica ecc. )
    I Musei aperti
    Tutto deve essere messo
    on-line.
    Lasciamo i cittadini distrutti dal lavoro seduti comodamente sul divano a chattare !
    La casa comunale ( di tutti)
    lasciamola alle multinazionali della rete. Disdegnamo gli umori gli odori, le sensazioni.
    Il divano è più comodo.

  3. Comino

    L’Armando, a che ora la trovo in piazza a dire ciò che ha scritto nel commento (on line) poco fa?

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata