Politica

Consiglio provinciale, fuori Giuseppe Costanzo. Il successore (Lega) votato all’unanimità

Cambia il consiglio provinciale di Como. O almeno, ne cambia un volto. Come noto, infatti, alla fine di ottobre il sindaco di Lambrugo Giuseppe Costanzo (Lega) venne sfiduciato da ben 7 consiglieri (4 di maggioranza e 3 di opposizione) decretando la fine anticipata del mandato.

Costanzo – eletto lo scorso anno con il 73,5% dei voti – era anche consigliere a Villa Saporiti, ma naturalmente con la fine del suo incarico anche quel ruolo è decaduto.

L’assemblea di Villa Saporiti, dunque, ha proceduto con la surroga dell’ex sindaco di Lambrugo. All’unanimità, il consiglio provinciale ha dunque “incoronato” come successore Giuseppe Fumagalli, 60 anni, consigliere del Comune di Beregazzo con Figliaro e secondo dei non eletti nella lista “Lega Como” alle provinciali di un anno fa.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata