Politica

Elezioni provinciali, Broggi (Pd) e il no alla lista con FI e FdI: “Corriamo con le nostre forze”

Il sondaggio dev’essere andato male. O comunque ha dato un’indicazione chiara, evidentemente. E così, a poche ore dalla pubblicazione dell’indiscrezione sulla possibile intesa tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Pd per una lista unica da presentare alle prossime elezioni provinciali (7 aprile), il segretario provinciale dei dem Federico Broggi tira una riga definitiva. E si smarca dalle “amicizie pericolose”.

“Alle provinciali noi corriamo con le nostre forze – ha scritto su Facebook – con gli amministratori del territorio che hanno voglia di lavorare per il territorio. Nell’ambito del centrosinistra. Altro non c’è da aggiungere. Riposiamoci, che domani si vota e dobbiamo pensare alle cose serie”.

Altro ci sarebbe da aggiungere, oltre che riconfermare in toto quanto pubblicato nel primo pomeriggio. I contatti – tramite anche il presidente della Provincia, Fiorenzo Bongiasca – per valutare la lista unica con Fdi e Forza Italia ci sono stati e lo stesso Broggi (che non ha mai scartato a priori l’ipotesi) aveva annunciato una sorta di mini-sondaggio interno per capire l’aria che tirava.

Non buona, evidentemente, e in questo può offrire una testimonianza un post sul stesso tema del renzianissimo sindaco di Albese, Alberto Gaffuri, con allegata la notizia data da ComoZero: “Spero sia un abbaglio – aveva scritto Gaffuri – Bello sarebbe che il segretario del Pd Federico Broggi smentisse. Diversamente, un bel passaggio nell’assemblea provinciale (e non in altri luoghi) aiuterebbe a definire quale sia la linea del partito”.

Broggi, poi, ha preso posizione. Dunque la “creatura tricefala” pare tramontata. Probabile che si riduca a un esserino politicamente più innocuo a due teste: Forza Italia e Fratelli d’Italia.

  1. Fabio Bulgheroni

    eh eh , innocuo. .
    pace e bene
    Fb

  2. Non avevo dubbi sulla smentita. Se ne vedono tante ma questa era troppo grossa!.
    La notizia che è stata smentita, però, serve a coprire la vera notizia: FdI e FI corrono da sole. Insieme alla Lega in Comune, insieme alla Lega in Regione….e in Provincia insieme al Presidente Bongiasca!
    Lo dico sempre: chi ha iniziato a far politica durante la Prima Repubblica, è di un’altra categoria.

Rispondi a Gioele Annulla risposta

la tua mail non sarà pubblicata