Politica

Forza Nuova, il blitz più clamoroso: attacco a Palazzo Cernezzi (e ironia su poltrone e colla)

L’escalation di blitz notturni di Forza Nuova Lario ha probabilmente raggiunto il culmine. Nella notte, infatti, i militanti del movimento di estrema destra hanno esposto uno striscione sul porto d’accesso al Comune di Como, lato via Vittorio Emanuele, riportante la scritta: “SCOLLATI DALLA REALTÀ, INCOLLATI ALLA POLTRONA! VERGOGNA ELEZIONI SUBITO!”

Striscione rinforzato dall’immagine della colla Attack “a sottolineare – spiega sempre Forza Nuova – quanto questa classe politica comasca rappresenti il peggio dei poltronai in Italia, pensando di giustificare così il loro tempo in Comune in cambio della loro congrua busta paga e privilegi”.

PER APPROFONDIRE: GLI ALTRI BLITZ 

“L’azione è stata fatta a seguito dello scandaloso “teatrino” che ha visto protagonista il sindaco Mario Landriscina e tutta la giunta comunale per il cambio di poltrona dell’assessore Pettignano – affondano ancora i militanti – ultimo dei tanti avvicendamenti che hanno uno scopo prettamente politico e non finalizzato al bene sociale di noi tutti. Tutto questo mentre, in città, ci sono quartieri con ordinanza di “coprifuoco”, commercianti che vedono diminuire lavoro e profitti, zone in assoluto stato di degrado dove immigrazione clandestina, spaccio, violenza la fanno da padroni”.

Segue un lungo elenco di zone (S.Rocco, Via Milano, zona Via Anzani, Giardini Lago, Camerlata zona ex-Sert, Rebbio, Tavernola) oltre alla citazione dei nodi eterni come Ticosa e paratie.

  1. Gioele

    ….ma nel programma della Giunta di Centrodestra la Sicurezza non era al primo posto?!?
    Se si riesce a mettere striscioni sui cancelli del Tribunale e a imbrattare la Sala Consiliare, significa che la politica “muscolare” vista fino ad oggi è la politica “del forte con i deboli e del debole con i forti”.
    Ennesima delusione…..ed ennesimo punto del programma disatteso da Lega&C.

  2. mssmm

    per me nessun problema sicurezza, esco solo con Belphegor

  3. Comino

    Gioele, pur avendo generalmente idee a mio parere sbagliate e fondando le loro azioni su ideali tremendi non mi sembra che questi loro gesti siano da considerarsi pericolosi. E sono certo che con 1 minuto di indagine si risalirebbe al colpevole dell’applicazione per punirlo, ma… cosa é successo? Niente: una giunta discutibile e una forza politica di opposizione che ha protestato “fuori dalle righe” e dall’aula

    • Gioele

      Motivazioni della protesta condivisibili ma la forma molto meno visto che hanno imbrattato e rovinato beni pubblici. Non ci sono state azioni violente ma….quelle seggiole rovinate le abbiamo pagate anche noi.
      Quello che volevo sottolineare, tuttavia, è che non si può parlare di “sicurezza” quando al primo assalto cade il fortino: non hanno neppure pensato ad un impianto antiinfrazione? Non c’è nessun servizio di vigilanza? …evidentemente la “sicurezza” lascia a desiderare…..se poi sia sta poco più di una ragazzata è un altro discorso.

  4. giorgio

    Come al solito, Forza Nuova ha un solo modo di agire: teatrale, di nascosto (di notte), per dare visibilità a una lista con percentuali da prefisso telefonico.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata