Politica

Furti in casa a Erba, tuoni Zoffili su Pd-M5S: “Sono surreali, sconcertanti, lunari”

Ormai è un incontro di boxe. E su più fronti. Il tema dei furti in abitazione a Erba continua ad animare lo scontro politico su tre versanti: il Movimento Cinque Stelle con il consigliere regionale Raffaele Erba; il Pd; e il deputato della Lega Eugenio Zoffili.

Dopo il recente affondo dei democratici erbesi – che sminuivano nettamente l’allarme sicurezza sul punto – ora il parlamentare replica.

“C’è qualcosa di surreale nelle polemiche che da settimane impegnano esponenti del Pd e del Movimento Cinque Stelle di Erba nel tentativo di minimizzare la crescita esponenziale dei furti in abitazione in città – afferma Zoffili – Sono i dati della Prefettura a rivelare come in un anno siano aumentati del 71% (senza contare gli episodi che ormai non vengono purtroppo più nemmeno denunciati), una  percezione peraltro confermata dalle continue segnalazioni che ricevo ogni giorno”.

Furti in casa a Erba: tra Zoffili e M5S i contro-numeri del Pd: “Colpito l’1% degli abitanti”

“Perchè si vuole negare la necessità di un maggiore supporto alle forze dell’ordine? Temono forse gli esponenti delle forze governative un confronto con i mesi in cui al Viminale c’era il Ministro Matteo Salvini che inviava rinforzi dove e quando servivano?”, rilancia il deputato leghista.

“Nel caso di Erba è infatti grazie all’impegno della Lega al Governo e in Parlamento che la locale stazione dei carabinieri è passata da 17 a 20 unità e che è stato inviato un nuovo mezzo 4×4 per raggiungere in sicurezza le aree montane del territorio di competenza – aggiunge il deputato erbese – grazie ad uno sforzo organizzativo importante che le forze politiche dovrebbero cercare di  consolidare e non certo minimizzare come un qualcosa di marginale. Fatti concreti e non parole uniti all’azione della Giunta di Veronica Airoldi che su nostro input sta installando telecamere intelligenti a ogni strada di ingresso alla città”.

Furti, Erba (M5S) anti-psicosi: “A Como mai stati così bassi, basta strumentalizzare”

“L’ho detto e lo ripeto: sulla sicurezza non si scherza, soprattutto per la sicurezza non si fa mai abbastanza – aggiunge il deputato e consigliere comunale a Erba – Per questo invito tutti ad aprire gli occhi sulla realtà di una recrudescenza criminale come dimostrano gli aumenti che toccano + 200% in alcuni paesi  dell’erbese, fino ad arrivare a casi estremi come quello di Ponte Lambro, dove risiedo, con un aumento che arriva addirittura al 550%”.

Zoffili poi difende i Decreti Sicurezza firmati Salvini attaccando il governo Pd-M5S che li vorrebbe “smantellare” oltre a “togliere ulteriori poteri e risorse a Polizia e Carabinieri, aprire i porti al traffico di esseri umani,  ridare spazio e risorse ai professionisti dell’accoglienza, il tutto sulla pelle dei cittadini che vivono in città sempre meno sicure”.

“Quello della sinistra è  davvero un atteggiamento sconcertante, lunare e fuori dalla realtà a cui noi come Lega risponderemo continuando a fare il nostro dovere giorno dopo giorno – chiude Zoffili .- chiedendo più uomini e più risorse per le forze dell’ordine, nella certezza di rappresentare una necessità che viene dalla gente,  dai cittadini di Erba che non meritano di vivere in balìa dei delinquenti”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata