Politica

Giornata di dimissioni: Salmoiraghi lascia Campione, Maspero il Comune di Cantù

Due fronti diversi, due notizie esplosive. Giornata di dimissioni nella politica comasca. Il sindaco di Campione d’Italia, Roberto Salmoiraghi, ha lasciato la guida del Comune. La decisione dopo il fallimento del Casinò, settimane di tensioni, fuori e dentro il palazzo e i Conti dell’enclave che fanno tremare i residenti. Le dimissioni del primo cittadino seguono quella di cinque consiglieri quattro di minoranza e uno di maggioranza.

Qualche chilometro più a sud altra notizia clamorosa. Ha lasciato l’incarico il vicesindaco di Cantù, il leghista Davide Maspero (Lega), nome che avrebbe dovuto guidare l’amministrazione fino alle elezioni del prossimo anno dopo la decadenza dell’attuale sindaco, Edgardo Arosio, il prossimo 26 settembre (vicenda legata all’incompatibilità del primo cittadino: qui i dettagli).

Maspero si è limitato a spiegare la decisione parlando di questioni “personali”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata