Politica

Giugno è arrivato, la gara per le paratie non c’è. Orsenigo (Pd): “Ora serve la verità”

Nell’ultimo video, l’assessore regionale Massimo Sertori aveva annunciato la gara d’appalto europea per completare il cantiere paratie a giugno. Il mese è appena iniziato, ma il consigliere comasco del Pd al Pirellone, Angelo Orsenigo, già attacca.

“Credo sia giunta l’ora che Regioni ci sveli quando finalmente inizieranno i lavori – afferma in una nota – Domattina, martedì 4 giugno chiederò formalmente una risposta all’Aula del Pirellone, durante le question time”.

“A ottobre – prosegue l’eponente dem – era stato comunicato anche un cronoprogramma che indicava, appunto, novembre 2018 quale termine per la fase di approvazione del progetto esecutivo e inizio della fase di gara lavori, e settembre 2019 come termine d’inizio della fase di esecuzione dei lavori. Sul suo sito la Regione tiene una pagina intitolata ‘Diario delle paratie di Como’ nella quale si raccontano le iniziative e si danno le notizie relative all’opera. Ma l’aggiornamento è fermo proprio a quel famoso novembre 2018”.

Orsenigo ricorda anche che – come già accennato – “il 18 aprile veniva pubblicato un video nel quale lo stesso assessore, assieme al sottosegretario Turba, affermava che era arrivato l’ultimo aggiornamento del progetto, comunque in progress; da 15 milioni si era passati a 15 milioni e 900mila euro; il progetto era definitivo, chiuso e già in fase di validazione; a giugno si andrà a gara”.

“Ecco – è il passaggio finale – questo ultimo episodio è particolarmente emblematico dell’intera gestione della Questione Paratie”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata