Politica

Il Comune di Como vende le azioni della Serravalle. L’incasso è (quasi) milionario

Il Comune di Como esce definitivamente dalla società Milano Serravalle-Milano Tangenziali. A dare il via libera alla vendita del minipacchetto azionario ancora nel portafogli di Palazzo Cernezzi è stata la giunta.

La partecipazione del Comune di Como nel capitale sociale della Milano Serravalle-Milano Tangenziali Spa era pari allo 0,2% e il valore di liquidazione della quota azionaria detenuta è pari a 2,29 euro per azione. Il che significa che, in ragione del numero totale di azioni detenute (360.000), l’amministrazione incassa la bella cifra di 824.400 euro.

Regione Lombardia si è gia detta pronta ad acquisire le azioni.

  1. Comino

    L’importante adesso sarà non spendere i soldi per fare di qualcosa per la città o i cittadini. Non deludeteci.

  2. Ambrogio Rossi

    Di solito in politica il mese di Agosto è quello più interessante, lo è sempre stato perchè le operazioni più curiose ed intriganti, complice forse il caldo o forse le ferie, insomma complice una quasi totale disattenzione, avvengono proprio in questo periodo,ora ci chiediamo per quale motivo impellente proprio ora, la Giunta di palazzo Cernezzi ha deciso di cedere il pacchetto azionario della Serravalle in suo possesso, un tesoretto che qualsiasi “buon padre di famiglia” avrebbe tenuto da parte per affrontare i momenti difficili, ma proprio il Comune di Como, che vanta un avanzo di oltre 30 milioni di euro e che non riesce (per sua incapacità) a spenderlo, ha deciso comunque di vendere le azioni della Serravalle, c’è da chiedersi a cosa servono quegli ulteriori 824.400,00 Euro……

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata