Politica

Le Sardine hanno nuotato fino a Como: gruppo Facebook e tentazione piazza San Fedele

Hanno nuotato fino al lago di Como le Sardine che da Bologna a tante altre città d’Italia stanno popolando le piazze d’Italia come risposta politica alla destra guidata dalla Lega di Matteo Salvini. E così, ieri 24 novembre, su Facebook è nato una pagine di riferimento che si ispira direttamente al gruppo che partendo dall’idea di quattro giovani si è imposto come il fenomeno del momento (lo trovate qui).

In nemmeno 24 ore (alle 8.30 di lunedì 25 novembre) sono già state raggiunte quasi 700 adesioni, in crescita rapidissima.

A dire il vero, logo e slogan non ricalcano esattamente quelli originali: dal punto di vista grafico, infatti, il simbolo non è quello (ufficialmente registrato) delle dieci sardine disegnate a matita, unite e con lo sguardo rivolto verso l’alto dove fa capolino una nuvoletta a mo’ di fumetto.

Così come lo slogan comasco non è il tradizionale “non si lega”, ma “Como si slega” con tanto di hashtag. Differenze visive a parte, però, l’ispirazione all’originale è evidente e dichiarata.

Sul fronte delle iniziative, nulla ancora di programmato vista la recentissima nascita delle Sardine comasche: si punta piuttosto ad aderire al raduno previsto a Milano il primo dicembre prossimo, anche se tra le discussioni spunta già la tentazione di un evento tutto comasco con piazza San Fedele come possibile primo “mare” in cui nuotare (anche se c’è chi ha sollevato dubbi logistici per la possibile concomitanza con eventi natalizi e chi invece già aspira a spazi ancora più ampi).

  1. Riccardo

    A Como vedrei meglio le “Alborelle”…..

  2. Manifestate a favore di qualcuno non contro qualcuno.
    Più siete contro più parlate di Matteo Salvini..la teoria andreotti secondo me è sempre valida, gli fate pubblicità

  3. Enz

    Riccardo le alborelle si sono estinte aggiornati

  4. Francesco Aguglia

    Questo movimento mi piace perchė ha scosso un po’ di gente che si stava addormentando… E POU COME FACCIO A NON AVERE SIMPATIA? MI CHIAMO AGUGLIA DI COGNOME E DUNQUE MI CONSIDERO UN LORO PARENTE… 😁

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata