Politica

Nomine, da Svolta Civica pepe sul centrodestra: “Poca trasparenza. Mandate a noi il curriculum”

Si accende la polemica sul prossimo giro di nomine in enti e società partecipate dal Comune di Como. Ieri avevamo dato conto dei primi rumors (qui l’articolo), oggi Svolta Civica – Maurizio Traglio, Barbara Minghetti e Vittorio Nessi – fanno un passo avanti. E con un comunicato spolverato di pepe invitano al confronto diretto giunta e maggioranza di centrodestra. “Svolta Civica si mette a disposizione di chi volesse rendere pubblico il proprio curriculum – afferma la nota – È tempo di nomine nelle aziende partecipate dal Comune e le indiscrezioni si rincorrono, finendo anche sui giornali e sui siti di informazione. Dato che la maggioranza ha respinto una proposta della minoranza del consiglio comunale di rendere pubblici i curriculum di tutti coloro che si propongono per assumere un ruolo nelle società del Comune, fatto di rara gravità in termini di trasparenza amministrativa, Svolta Civica si mette a disposizione dei candidati che vorranno rendere pubblico il proprio curriculum”.

Inevitabile cogliere il senso di sfida della proposta, corredata anche dagli indirizzi utili per i potenziali candidati: “Chi, infatti, vorrà far sapere di aver partecipato a un bando del Comune e con quali credenziali, potrà inviare il proprio curriculum alla mail svoltacivicacomo@gmail.com. Sarà nostra premura renderlo pubblico, dando alle procedure di selezione la trasparenza che la maggioranza guidata dal sindaco Landriscina si è rifiutata di dare”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata