Politica

Il sindaco Landriscina ha scelto Marco Rezzonico. Sarà vicepresidente di Acsm Agam

Indiscrezioni confermate: il Comune di Como, o meglio il sindaco Mario Landriscina, ha indicato il commercialista Marco Rezzonico per il ruolo di vicepresidente di Acsm Agam. L’atto formale è di oggi, mentre Rezzonico – che fu candidato nella lista “Insieme per Landriscina sindaco” – ha formalmente accettato la designazione ieri, 23 maggio.

Non si può dire che si tratti in assoluto di un colpo di scena, poiché Rezzonico – da sempre vicinissimo al primo cittadino – da mesi è indicato dai rumors di palazzo come l’uomo “destinato” alla vicepresidenza di Acsm Agam, anche se non tutta la maggioranza di centrodestra sembrava entusiasta di questa possibile scelta. Il Comune di Como aveva aperto i termini per la presentazione delle candidature alla vicepresidenza della multiutility il 4 maggio e le ha chiuse il 21 scorso.

Nell’atto ufficiale, comunque, si legge che “il sindaco ha reso comunicazione al Dirigente del Settore Relazioni Istituzionali in data 23 maggio 2018, depositata agli atti, di aver individuato il Dottor Marco Rezzonico quale candidato più idoneo a ricoprire il ruolo di componente del Consiglio di Amministrazione di ACSM AGAM SpA con funzioni di vice presidente in rappresentanza del Comune di Como”.

Resta ora da vedere se questa indicazione avrà o meno ripercussioni sui partiti alleati.

  1. Giorgio V.

    Rezzonico si è candidato alle elezioni nella lista di Landriscina, ha preso la miseria di una ventina di voti (talmente pochi che non è riuscito nemmeno a entrare in consiglio comunale), e anziché andare a nascondersi viene ripagato così. Evviva il merito.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata