Politica

Provincia, sfida tra ex democristiani. Lo sconfitto Mascetti: “Pensavo di vincere”

“E’ andata così, uno doveva vincere”, lo sconfitto deve sempre essere un (po’) signore, serafico. Davvero, va detto, Pierluigi Mascetti, pare sincero.

Il risultato, davvero inatteso (se non nei sussurri di qualche vecchio democristiano che da giorni invitava a un: “ne siete convinti?”) lo scompone per dispiacere ma non politicamente.
Mascetti ha perso la corsa contro Fiorenzo Bongiasca, ora nuovo presidente provinciale (nonostante i dubbi sui conti di Mauro Caprani: qui).

QUI LE CRONACHE DEL VOTO

QUI L’INTERVISTA A BONGIASCA

Mascetti, buffo perdere con un centrodestra tanto forte al momento
I voti si contano alla fine

Beh, ovvio. E’ vittima di una crisi interna? 
Non so. C’è uno schieramento, avrebbe dovuto emergere un risultato diverso. Qualcuno non è venuto, qualcuno ha votato come voleva

Franchi tiratori? Astenuti? La pioggia come qualcuno, più o meno, dice (qui)?
Non ho prove e non lo dico. c’era un’alleanza. Pareva la mia figura fosse adatta al risultato

Poi
Poi…

E’ pesata l’astensione, dai
Presumo ma vale anche per gli altri

Quali rapporti con Bongiasca?
Buoni, lo conosco da tanto tempo. Ci siamo visti, mi sono congratulato. Ha vinto per un soffio ma ha vinto. Gli ho fatto i miei auguri

Su, diciamolo, pensava di vincere
Sì, ci sono rimasto male

Mi conceda di rimettere a modo la domanda di prima: è vittima di una lotta nel centrodestra (Forza Italia, Rinaldin Caprani, Fratelli d’Italia quasi amici di qualcuno) locale?
Non so dirlo, non ne ho idea.  Nel seggio dove c’era il capoluogo e dove stavano i centri importanti ho avuto un vantaggio. Insomma, in termini generali: sconfitto sì. Ma di poco. Evidentemente Bongiasca ha lavorato meglio di me

Vincono i vecchi Democristiani. Anche se, pure lei… 
Certo, vengo da li

Eh, già. Sfida interna tra gli eredi della Prima Repubblica?
Doveva vincere uno. Ha vinto lui, purtroppo per me

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata