Politica

Rifondazione attacca: “Criticare Luigino? Come accusare un muratore sporco di cemento”

“Criticare Luigi Nessi perché sottolinea il legame fra la sicurezza di tutti ed i valori della solidarietà, dell’ accoglienza e della fratellanza è come criticare un muratore perché ha i vestiti sporchi di cemento” . Così Fabrizio Baggi e Pierluigi Tavecchio rispettivamente della segreteria regionale e provinciale di Rifondazione Comunista della Lombardia e di Como.

L’antefatto in due approfondimenti di ComoZero.

Il primo:
Incredibile Luigino Nessi. Ritira l’Abbondino, demolisce Salvini e chiede un dormitorio

Con replica:
Abbondini, Zoffili stronca l’intervento politico di Luigino Nessi: “Uno scivolone fuori luogo”

Quindi le accuse di Baggi e Tavecchio:

“Il deputato erbese della Lega che lo ha pesantemente criticato si è domandato per quali ragioni Nessi ha ricevuto quest’anno l’onorificenza del comune di Como? L’impegno sociale e politico di Luigi, basato sugli ideali di giustizia e solidarietà umana non solo ha prodotto risultati concreti in favore di chi soffre povertà ed emarginazione, ma ha fornito un esempio per tutte le cittadine e tutti i cittadini della nostra comunità. Siamo certi che tutto questo continuerà nonostante l’atteggiamento censorio del governo e, come è sempre stato, anche nella totale assenza della disponibilità degli esponenti locali di un partito di governo come la Lega.

Esprimiamo pertanto la nostra massima solidarietà a Luigino Nessi e cogliamo l’occasione per ringraziarlo ancora una volta per il suo prezioso operato che, nonostante individui come l’onorevole Zoffili, ed istituzioni totalmente inesistenti provino giornalmente ad ostacolarlo riesce da anni a dare un servizio insostituibile alla nostra città”.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata