Politica

Rimpasto giunta Landriscina, per Forza Italia spunta Maria Grazia Sassi

C’è un’ipotesi che circola nei corridoi di Forza Italia sul possibile nome nuovo per la giunta di Como. E nello specifico per la possibile sostituzione di Amelia Locatelli (che si è già dimessa, anche se non è escluso un ripescaggio a rimpasto generale avvenuto) o, in alternativa, come subentrante rispetto a un addio diverso (e, in questo caso, tutte le piste porterebbero a Simona Rossotti, tenendo presente anche gli equilibri di genere da rispettare negli esecutivi comunali).

Ebbene, quel nome coincide con Maria Grazia Sassi (nella forzista foto profetica, davanti ad Amelia Locatelli, con il circolino rosso) figura di spicco di Forza Italia ormai da molti anni, consigliera provinciale almeno fino al prossimo mese di gennaio 2019 quando si voterà per il rinnovo dell’assemblea e reduce freschissima da un addio tumultuoso alla giunta guidata dall’ex Fratelli d’Italia Fabio Bulgheroni a Casnate con Bernate.

Si tratta di rumors, per ora, che per ovvie ragioni di “copertura” delle trattative in corso si imbatte in muri di silenzio rispetto a possibili conferme. Ma, di sicuro, la vicinanza di Sassi con il coordinatore provinciale di Forza Italia, Mauro Caprani, e i rapporti con una delle figure storiche e più pesanti del partito sul territorio, ossia l’ex consigliere regionale Giuliano Sala, sono indizi che rafforzano lo scenario.

Per esperienza (consiglio nazionale Anci, vicecoordinatrice del fu Pdl fino al 2012) e “peso politico”, Sassi potrebbe dunque essere il nome esterno adatto a realizzare il disegno forzista di contare di più anche sul fronte politico nell’esecutivo Landriscina. Che poi l’ingresso in giunta si materializzi sul serio, questo è naturalmente tutt’altro che scontato e dipenderà anche dal destino di Amelia Locatelli e dai movimenti degli altri alleati.

  1. Gentilissimo Signor Sindaco, buongiorno mi permetto di ricordarle una frase di Piero Calamandrei “”La politica non è una cosa piacevole, però la libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare” io la riga la tirerei già lunedì, credo che non si possa continuare così. Un caro saluto con Stima
    Davide Fent

    PS Basta Assessori fuori Como soliti nomi che circolano, poi magari all’ inizio vicini a un certo Bondi, grandissimo Traditore di FORZA Italia , è pessimo Ministro dei Beni Culturali, invito Alessandro (Fermi) e attuali vertici provinciali di informarsi, un abbraccio forte ?

  2. Buongiorno, da analista se FORZA ITALIA vuole essere coerente, deve riconfermare chi si è candidato e ha ottenuto voti ed è stata un ottimo Assessore come dottoressa Amelia Locatelli, di “badogliani” alla ricerca di sedie da sempre non se ne può più, per di più chi nato sotto uno dei traditori più incredibili della storia repubblicana dal ’94 ad oggi, ON. Bondi, esimio poeta e pugnalatore politico. Poi nella lista presentata per il Comune ci sono ottimi medici o professionisti e donne e uomini che hanno messo la faccia, poi non chiedeteci perché FORZA ITALIA scende al 9% lo spiegheremo a Silvio Berlusconi in incontri
    con la stampa, non si possono prendere in giro gli elettori…. A parte che continuo, senza malizia, a consigliare il Sindaco dott. Mario Landriscina a chiudere qui “questa avventura” , per la Stima che nutro non merita questo spettacolo. Poi ricordo che in campagna elettorale aveva citato libro ? preferito “L’ INTENPRETAZIONI DEI SOGNI” del
    Professor Sigmund Freud, ecco si affidi ai saggi …. ? Abbracci
    Davide Fent

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata