Politica

Sertori-Turba attori nel film-verità paratie: “Più costi per 900mila euro, gara a giugno”

L’assessore è seduto al tavolo dell’ufficio, tra carte tecniche, relazioni e documenti vari. Poi, all’improvviso, qualcuno bussa alla porta. E’ il sottosegretario regionale comasco Fabrizio Turba, che come in un film “sorprende” Massimo Sertori e poi lo “incalza” sulla situazione delle paratie.

E’ con questo sketch filmato quasi hollywoodiano che il tandem leghista in Regione rivela lo stato delle cose sul futuro del maxicantiere per il lungolago. In sintesi – per non guastare la visione – le notizie sono tre: i costi delle paratie (a causa di adeguamenti, aumenti di prezzi e Iva) sono nuovamente aumentati, di circa 900mila euro; la gara d’appalto dei lavori (ma con l’incognita del passaggio finale dalla commissione di validazione del progetto) ora dovrebbe essere spostata a giugno, in ritardo di circa 3 mesi sulla tabella di marcia; confermata la sequenza degli interventi a blocchi, senza intrusioni eccessive su viabilità e vivibilità del lungolago.

Di seguito, comunque, i 6 minuti integrali del duetto Sertori-Turba.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata