Politica

La contro-mostra Cinque Stelle. Currò: “Presto un ‘Mini-Ted’ con i comaschi illustri”

L’arte arriva allo Spazio 5 Stelle di via Dante, dove, ieri pomeriggio l’onorevole pentastellato Giovanni Currò ha inaugurato la mostra della pittrice comasca Debora Germanò dal titolo “Universo Femminile”.

“Anche con questa iniziativa intendiamo dare spazio ai cittadini a 360 gradi, in quanto spazio politico in cui i cittadini possono esporre le proprie idee – ha spiegato il deputato del Movimento 5 Stelle – abbiamo iniziato lo scorso autunno, avviando l’attività di co-working con già 5 professionisti all’attivo. Oggi è il turno del Bando Arte che vedrà diversi artisti del territorio avvicendarsi per 45 giorni con la propria mostra personale”.

E Currò (M5S) scoprì il gusto della polemica comasca: “Spazi culturali chiusi? L’arte da me”

Nel prossimo futuro, fa sapere Currò, verrà lanciato anche il “Bando workshop” che permetterà a personalità dell’industria e dell’imprenditoria comasca di esporre le proprie idee e visioni a i cittadini. “Sarà una specie di ‘mini Ted'” precisa il parlamentare, riferendosi al celebre format americano.

Como, il deputato Currò apre Spazio 5 Stelle: “Dialogo, ascolto, lavoro e arredo speciale”

La mostra attualmente allestita in via Dante 60 e che esplora diverse rappresentazioni del corpo femminile sarà aperta al pubblico, gratuitamente, fino al 28 di aprile.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata