Politica

Tremezzina a rischio e Tangenziale, Pd scatenato: “Dalla Lega solo promesse tradite”

Partito Democratico scatenato dopo l’incontro di oggi con il presidente della Regione, Attilio Fontana, e l’assessore alle Infrastrutture, Claudia Terzi. In tema di grande viabilità, due le notizie emerse e non particolarmente positive per la provincia di Como: il costo esorbitate anche del teorico progetto alternativo al lotto bis della Tangenziale, pari a oltre 670 milioni; e poi il concreto rischio che se Anas non consegnasse il progetto esecutivo della Variante della Tremezzina entro il 31 dicembre, l’opera possa perdere i 210 milioni statali.

“Dal presidente Fontana e dall’assessore regionale Terzi – dice Chiara Braga, parlamentare e capogruppo Pd in Commissione Ambiente e infrastrutture della Camera – ci saremmo aspettati qualcosa di più. Ad esempio, che dicessero come intendono onorare le tante promesse fatte ai comaschi in campagna elettorale su Pedemontana e tangenziale. E invece ancora una volta arriva la conferma che su quelle opere non è prevista nessuna buona notizia”.

“Su tangenziale di Como pesa negativamente anche la decisione della Lega e di Fontana in Regione di bloccare l’accordo con Anas, a cui aveva lavorato invece il suo predecessore Maroni. Sulla variante della Tremezzina poi l’ironia di Fontana è veramente fuori luogo – aggiunge Braga – ricordiamo tutti che solo qualche settimana fa il Ministro delle Infrastrutture del Governo che anche lui sostiene (Danilo Toninelli, M5S) ha dichiarato la variante della Tremezzina un’opera ‘minore’. Noi lavoreremo come abbiamo sempre fatto in questi anni per garantire che l’opera si faccia nei termini dovuti. Confidiamo nella stessa attenzione e tenacia anche da parte dell’attuale Governo e della Regione Lombardia a guida Fontana”.

Altrettanto duro il consigliere regionale dem Angelo Orsenigo.

“La vera novità e che non ci hanno detto nulla di nuovo, se non confermare che le promesse della Lega, per quanto riguarda la provincia di Como, non sono state mantenute e mai lo saranno – afferma – Rispetto al secondo lotto della tangenziale: l’assessore regionale ai Trasporti Terzi ha proprio detto che non ci sono i soldi e che quindi non verrà realizzato. Dopo di che, il presidente Fontana, nel suo intervento, ha auspicato che sia il Governo a metterci i finanziamenti e in tal caso se ne può riparlare, ma non ha aggiunto se sono previsti in qualche provvedimento o è solo una bella speranza”.

Peggio ancora sulla questione gratuità: “Assessore e presidente al sollecito hanno risposto che non essendo i tratti di strada di proprietà di Regione Lombardia non possono decidere se renderli gratuiti. Ma il presidente di Apl Mentasti, in audizione in Commissione consiliare, ha detto una cosa ben diversa: se Regione e Governo mettono a disposizione le risorse per coprire i costi, Pedemontana può anche pensare alla gratuità, almeno per le tangenziali e per quei tratti che servono il territorio”.

Altro capitolo, la variante della Tremezzina.
“L’assessore Terzi ha riferito che le opere verranno appaltate entro fine gennaio. Ma questo vuol dire perdere completamente il finanziamento: il Governo Renzi ha previsto la realizzazione della variante con il decreto Sblocca Italia che finanziava i primi 210 milioni – conclude Orsenigo – Dopo di che, lo stesso Renzi ha firmato con Maroni il Patto per la Lombardia con il quale la Regione garantiva il restante cofinanziamento di 120 milioni provenienti dalla quota dei fondi per la coesione e lo sviluppo che le spettavano dopo che il Governo aveva sbloccato il patto di stabilità. A quel punto, il cronoprogramma prevedeva l’emissione del bando di gara per l’affidamento dei lavori entro il 31 dicembre 2018. Ecco: se si sfora questa data, si rischia di perdere tutto. Sarebbe un bel danno per il nostro lago e per chi ha tanto lavorato affinché l’intero progetto andasse in porto”.

  1. Abordiga

    Ma siamo folli???670 milioni per 8 km di galleria per la tangenziale? Con tutte le cose che si possono fare con quei soldi per como!!!..Daiiiii pura follia meno male che non la fanno checche dedica il PD che ora ha buon gioco a strumentalizzare la cosa Riguardo alla tremezzina invece ai laghee..Avete voluto la lega?

  2. Gioele

    È sconcertante come tutto quello che si è raccontato in campagna elettorale non abbia avuto riscontro. Ognuno ha quello che si merita: in provincia di Como Fontana ha avuto moltissimi voti.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata