Politica

“Troppe assenze e doppi incarichi”. Petizione (flop) per le dimissioni di Locatelli e Bella

“Troppo assenti dal Comune a causa dei doppi incarichi”. E’ questa, in sintesi, la motivazione di base della petizione lanciata sul popolarissimo sito Change.org per chiedere le dimissioni del vicesindaco, Alessandra Locatelli, e dell’assessore ai Lavori pubblici, Vincenzo Bella.

Al momento, a dire il vero, non si può esattamente dire che l’iniziativa sia un successo: lanciata 3 settimana fa da Ledha Como-Rete comasca disabilità, per ora ha raccolto soltanto 51 adesioni (con un obiettivo, tra l’altro, davvero minimale: quota 100).

A questo link, comunque, chiunque volesse può firmare.

Tornando alle motivazioni, le pubblichiamo integralmente di seguito.

I firmatari e le firmatarie della presente, senza ingiuria né ostilità alcuna, chiedono ad Alessandra Locatelli (Assessore ai Servizi Sociali e Vicesindaco del Comune di Como) e a Vincenzo Bella (Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Como) di dimettersi dall’incarico di Assessore nel Comune di Como”.

Questa richiesta è motivata principalmente dalle difficoltà che entrambi incontrano – in modo evidente e con grande frequenza – ad essere presenti e propositivi nelle attività tipiche dell’incarico di assessore: Locatelli è deputata nel Parlamento della Repubblica e Bella ricopre un ruolo di grande responsabilità nell’aeroporto di Orio al Serio (Bg).

Pur immaginando quanto sia spiacevole rinunciare a un incarico al quale sono entrambi giunti seguendo la propria passione politica e spinta morale, riteniamo che debba prevalere l’interesse reale della Cittadinanza – la quale necessita di persone che dedichino al ruolo di Assessore tutto il tempo che necessita.

In questo senso riteniamo che proprio le motivazioni che hanno indotto entrambi a giungere fin qui debbano indurli a dimettersi e lasciare che altre persone (Consiglieri comunali, tra i quali certamente possiamo trovarne di adeguata competenza e con maggior tempo a disposizione) svolgano il lavoro di Assessore Comunale: lavoro che richiede una disponibilità e un impegno, sia rivolto agli oneri burocratici e assembleari che alle istanze della cittadinanza, che a Locatelli e Bella attualmente non sono consentiti”.

  1. pipperaio

    è possibile modificare l’obiettivo in qualsiasi momento, trattandosi di una petizione online: 100 è il primo obiettivo numerico che compare di default nel sito; poi…
    Comunque, subito dopo la pubblicazione di questo articolo su Comozero, le firme sono diventate 59!
    Ovviamente una petizione online, seppure con molte firme, ha il peso di un soffio nel vento e contiamo che venga seguita, o accompagnata, da una mozione in Consiglio Comunale.
    Vedarem…

  2. Gigi

    Petizione o meno è innegabile che per la città sarebbe meglio che gli assessori si dedicassero a tempo pieno al Comune di Como. Troppo facile accettare l’incarico e non rinunciare a nulla.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata