Politica

Lega, i vicerè di Salvini sono comaschi: Turba in Valtellina, Molteni in Campania, Zoffili in Emilia

La Lega comasca conquisterà il mondo? Troppo, probabilmente. Ma di certo l’Italia – leghista, s’intende – sì.

Nel volgere di pochi giorni, infatti, ben tre big lariani sono stati nominati commissari del partito in altrettante zone caldissime politicamente e non solo.

Il sottosegretario regionale Fabrizio Turba, innanzitutto, da qualche giorno è commissario della Lega per la provincia di Sondrio. Succede a Massimiliano Romeo e l’incoronazione è avvenuta lo scorso 31 ottobre alla presenza di Giancarlo Giorgetti.

“Ringrazio Romeo per il lavoro svolto fin qui e il partito per la fiducia che mi è stata data per un ruolo così importante – commenta Turba – Affronto con grande entusiasmo questa sfida: la Valtellina per certi versi è un modello per lo sviluppo e anche politico. La Lega è molto forte in quel territorio, con un grande consenso. La classe dirigente e io per primo abbiamo il compito di meritarci e far fruttare tanta fiducia”.

Per inciso, Turba è anche diventato da poco il Coordinatore del Tavolo territoriale di Como. “Uno strumento di confronto che mi aiuterà a portare le istanze della provincia in Regione”, sottolinea.

Ma come si diceva, sono giorni di promozioni su più fronti per i leghisti comaschi. L’ex sottosegretario all’Interno, Nicola Molteni, è infatti stato nominato commissario della Lega per la Campania.

Vicinissimo da sempre a Matteo Salvini, è evidente l’ennesima investitura per il “canturino d’oro” su un territorio non facile ma che recentemente ha tributato notevoli consensi alla Lega.

Infine, c’è Eugenio Zoffili.

Anch’egli vicinissimo a Salvini, dopo aver gestito in prima persona la campagna per le elezioni regionali in Sardegna (vinte), l’esponente erbese ha ricevuto la scorsa estate un incarico che lo porterà inevitabilmente sotto i riflettori nazionali da qui a poche settimane. Zoffili, infatti, è responsabile organizzativo della campagna elettorale del partito in vista delle Regionali in Emilia Romagna. Il centro della politica italiana, dopo l’Umbria. Non poco.

Nomina Molteni in Campania, Latorraca: “Lotta alla Camorra? Qui dimenticò il processo ‘ndrangheta”

  1. Ambrogio Rossi

    Quando la Lega manda i commissari,di solito in quei territori i dirigenti sono in agitazione e le cose non vanno bene……

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata