sanità

Dalla Regione 8 milioni per la sanità comasca: quasi 3 all’ospedale di Menaggio. Tutte le cifre

Arrivano 8 milioni di euro per la Asst Lariana a cui fanno capo i principali ospedali pubblici comaschi a partire dal Sant’Anna. In particolare saranno finanziati interventi finalizzati alla messa a norma e in sicurezza delle strutture e degli impianti, l’acquisizione di nuove apparecchiature sanitarie, l’implementazione dei sistemi informativi, l’acquisizione di nuovi arredi e automezzi di comprovata necessità.

“Regione Lombardia ancora una volta conferma grande attenzione alla sanità lariana, garantendo le risorse necessarie per soddisfare le esigenze del nostro territorio – commenta il presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi – Potenziare e migliorare gli strumenti, le apparecchiature e le tecnologie a disposizione delle strutture, significa garantire servizi di qualità e soprattutto dare la possibilità ai medici e al personale sanitario di lavorare al meglio. Nel contempo è fondamentale garantire le risorse per avere ospedali che siano sempre sicuri e a norma, adatti a rispondere al meglio alle esigenze dei pazienti e ad accoglierli nel modo più confortevole possibile”.

Nello specifico sono stati stanziati:

2 milioni e 996mila e 600 euro per i lavori di adeguamento alle normative di prevenzione incendi e antisismica del presidio ospedaliero di Menaggio;
1 milione e 250 mila euro per la sostituzione di un impianto di Risonanza Magnetica Nucleare ad Alto Campo presso l’Ospedale Sant’Anna di Como;
1 milione e 293 mila euro per interventi di innovazione tecnologica dei sistemi informativi, per interventi finalizzati a potenziare la dematerializzazione dei dati sanitari con particolare riferimento alla cartella clinica informatizzata e per introdurre modalità innovative e semplificate di pagamento presso le strutture sanitarie dell’’ASST Lariana;
885mila euro per la sostituzione di apparecchiature a bassa e media tecnologia che risultano ormai obsolete o in molti casi addirittura rotte, con il rischio di allungare le liste d’attesa e di possibili inconvenienti in termini di sicurezza anche per gli stessi operatori sanitari in servizio presso le strutture ospedaliere lariane.

Questi stanziamenti si aggiungono a quello di 1 milione e 462mila euro già approvato a giugno e destinato allo sviluppo dei piani aziendali della stessa ASST Lariana.

  1. Franca

    Dobbiamo ringraziare il direttore Generale Dottor Fabio Banfi per la disponibilità e l’impegno verso l’ospedale di Menaggio che si sta concretizzando con incontri periodici con le amministrazioni comunali,i medici e la popolazione.Con pazienza, grande volontà e serenità sta affrontando le criticità che si erano venute a creare nei tre anni maledetti della “non gestione”valtellinese.Forse l’unica persona che ha compreso la morfologia e le difficoltà del nostro territorio avendosi preso la “briga”di percorrerlo personalmente dalla val Cavargna alla val d’Interni dalla val Menaggio alla Valsolda.

  2. Roberto Boraschi

    Bene sono contento per questi interventi per l’ospedale 😀😀

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata