Cultura e Spettacolo

80anni di puro genio, Giuliano Collina: compleanno, mostra e regalo alla Pinacoteca

Con qualche giorno di anticipo (il compleanno sarà il 9 dicembre), cominciano domani i festeggiamenti per gli ottant’anni di Giuliano Collina con la mostra “Le Ombre di Giuliano Collina” organizzata dalla Società dei Palchettisti nel Ridotto del Teatro Sociale presentata oggi in una conferenza stampa, a tratti più simile a una affettuosa riunione tra amici che a un’occasione ufficiale.

Como sala dello Zodiaco conferenza stampa di presentazione mostra ” Le Ombre ” di Giuliano Collina

Dopo i ringraziamenti del presidente della Società Claudio Bocchietti, che presenta questa mostra come “un regalo di Natale che vogliamo fare alla città che si inserisce nel nostro progetto di far vivere questo luogo recuperando la sua destinazione culturale”, è la volta di Massimiliano Mondelli (consigliere dei Palchettisti e presidente dell’Accademia Pliniana e “anima” di questa rinascita) che ricorda che proprio qui, nel 1855, “fu organizzata la prima mostra d’arte di Como. E ricominciare con una mostra dedicata a Giuliano Collina è stato una scelta naturale, perché lui è una colonna portante della cultura comasca”.

Como sala dello Zodiaco conferenza stampa di presentazione mostra ” Le Ombre ” di Giuliano Collina

Inaspettatamente è il Sindaco Mario Landriscina a spezzare l’atmosfera formale ricordando l’amicizia che lo lega al Maestro “che risale a tempi non sospetti . E lo ringrazio per l’attenzione che dedica da sempre alla città, non solo attraverso gesti di tutti i giorni ma soprattutto grazie a cose che restano, come le sue opere” (e il riferimento è anche all’opera che Collina donerà alla Pinacoteca Civica domenica mattina). Attaccamento ricordato anche da Franco Brenna che descrive Collina come un “costante ricercatore, talmente legato alla sua città da definire come migliori viaggi quelli fatti per tornare a Como dalle vacanze”.

Como sala dello Zodiaco conferenza stampa di presentazione mostra ” Le Ombre ” di Giuliano Collina

Alle spalle di chi parla, intanto, la grande platea di ombre di una delle sette opere esposte dotata di “una potenza tale da essere capace di reggere un contesto intrusivo come quello delle pareti decorate della Sala dello Zodiaco”, come spiega il curatore Roberto Borghi. Ombre che lo stesso Collina ha definito “una sorta di tributo a un’inquietudine che non avevo voglia di capire più di così. Perché le ombre si portano dietro per loro natura qualcosa di meno piacevole di quanto sembra, sono un preludio. E allora dipingelre ti solleva lo spirito, è un modo di affrontarle”.

GALLERY – (Fotoservizio: Carlo Pozzoni)

E poi l’augurio finale, il più bello, arriva proprio dal festeggiato: “Vi auguro una vecchiaia come la mia fatta di tanti amici e con la capacità di fare quello che avete voluto fare tutta la vita, senza dover rinunciare a niente. A me sta capitando questo enorme privilegio e, anzi, da un po’ di tempo mi sta capitando di essere più soddisfatto del solito da quello che faccio. Auguro a tutti voi una vecchiaia come quella che io, per merito vostro, ho in questo momento”.

Le Ombre di Giuliano Collina
dal 6 al 21 dicembre 2018
Inaugurazione mercoledì 5 dicembre ore 18.00
Orari dalle 16.00 alle 18.30. Tutti i giorni
Sale del Ridotto del Teatro Sociale di Como 
Como, Via Vincenzo Bellini

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata