Cultura e Spettacolo

A60, un viaggio tutto italiano tra musica, vino(e Olden) all’Officina della Musica

Un viaggio per esaltare la bellezza del nostro Paese, si potrebbe riassumere così A60, l’evento in calendario all’Officina della Musica l’11 aprile alle 21 in compagnia di Olden, Roberto Caselli e Maurizio Pratelli.

Prendendo spunto da A60, il nuovo lavoro di Olden che omaggia la canzone d’autore italiana, la serata sarà un viaggio nel nostro Paese insieme a Roberto Caselli, fresco autore del saggio Storia della canzone italiana, e Maurizio Pratelli, in procinto invece di concludere la trilogia di Vini e Vinili con il volume Gaber & Champagne. Il concerto, il racconto e un bicchiere di vino che prende il nome da un’antica strada della provincia di Ragusa in Sicilia: SP68.

Un viaggio condotto da tre guide d’eccezione.

Olden, al secolo Davide Sellari, è al suo quinto lavoro discografico. Con A60 aveva voglia non solo di omaggiare un decennio miracoloso per la musica ma anche di mettersi in discussione trasformandosi in interprete. Un’operazione difficile eppure pienamente riuscita per due motivi: perché la scelta dei brani dimostra la grande sensibilità musicale di Olden e perché tutte le nove canzoni di A60 ne escono rifiorite grazie ad arrangiamenti moderni ma rispettosi.

Roberto Caselli Giornalista, critico musicale e storica voce di Radio Popolare ha al suo attivo lunghe collaborazioni con quotidiani, giornali specializzati, enciclopedie e siti web. È stato direttore della rivista Hi Folks! e per oltre vent’anni del mensile musicale Jam. Storia della canzone italiana (Hoepli, 2016) è il suo ultimo saggio.

Maurizio Pratelli Giornalista e autore, da oltre 20 anni scrive sulle pagine di cultura e spettacoli di quotidiani e magazine musicali. . Per Arcana ha pubblicato nel 2014 Vini e Vinili, 33 giri di rosso, nel 2015 667 ne so una più del diavolo e nel 2016 Vini e Vinili, 45 giri di bianco. A maggio 2019 è in uscita, sempre per Arcana, Gaber & Champagne, il volume che conclude la trilogia di Vini e Vinili.

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata