Cultura e Spettacolo

Da Turandot a Puccini: giovedì 3 ultimo appuntamento concertistico al Sociale

La Stagione Concertistica del Teatro Sociale di Como si chiude con l’appuntamento Off insieme al Conservatorio di Como.

Giovedì 3 maggio alle ore 20.30, al Sociale, l’Orchestra Filarmonica del Conservatorio di Como diretta da Bruno dal Bon e i giovani allievi di canto dello stesso Conservatorio “G. Verdi” si esibiranno in un Galà lirico, eseguendo alcune fra le più belle e celebri romanze d’opera, duetti e pezzi d’insieme di Giuseppe Verdi e di Giacomo Puccini.

Gli ascoltatori potranno gustare i sospiri amorosi di Gilda, rivivere i dolori di Violetta, l’incontro fatale fra Rodolfo e Mimì, il fascinoso ingresso di Musetta, le lacrime di Fidelia, fino alla notissima esortazione di Calaf: “Nessun norma” da Turandot, l’ultimo e incompiuto capolavoro di Puccini. Ma anche il celeberrimo quartetto del verdiano Rigoletto o lo spumeggiante quartetto della Rondine di Giacomo Puccini.

Nonostante la giovane età dei cantanti coinvolti, alcuni di loro si sono distinti in concorsi nazionali e internazionali o li si vede già protagonisti delle scene teatrali con esiti più che lusinghieri. Un’occasione per ascoltare in anteprima alcune delle voci di oggi e di domani, per sentire un’orchestra giovane ma che, giunta al termine di un altro anno accademico, attende questo appuntamento per mostrare al pubblico il grande lavoro svolto.

INFO
Biglietti per lo spettacolo in vendita presso la biglietteria del Teatro e online su www.teatrosocialecomo.it. Posto unico 10€ + prevendita.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata