Geolocalizzati e salvati. In montagna senza pensieri con l’app “whereARE U”

Nonostante agosto e l’estate siano quasi giunti al termine, le belle giornate permettono ancora di concedersi qualche piacevole passeggiata in montagna o una scampagnata fuori porta.

Ovviamente non vogliamo chiamare la cattiva sorte, ma un imprevisto (anche serio) potrebbe essere dietro la prossima curva del sentiero.

L’incidente accaduto a Simon Gautier, escursionista francese di 27 anni, scomparso tragicamente durante un’escursione nel Golfo di Policastro, Sicilia, ne è una prova.

Per essere sempre pronti a tutto, Regione Lombardia ricorda la possibilità di scaricare l’app WhereAREU (sviluppata dall’Agenzia Regionale per l’Emergenza e Urgenza) per poter segnalare la propria posizione ai soccorritori.

Quando l’utente in difficoltà è, infatti, messo in collegamento con il centralino del 112, l’applicazione trasmette automaticamente le coordinate geografiche del chiamante.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare la pagina dedicata sul sito della Regione.

  1. David Kepesh

    Certo che scrivere un articolo il cui argomento riguarda un applicazione per non perdersi e sbagliare la regione in cui si trova il golfo di Policastro…

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata