Cultura e Spettacolo

Il “nuovo” Premio Tenchio si svela. E mette in mostra le opere dei giudici Canavesi e Guzzini

La sera di venerdì 11 maggio presso la galleria di The Art Company in via Borgovico 163 verrà presentata l’edizione nuova del Premio Tenchio.
Il riconoscimento, istituito dopo la scomparsa di Angelo Tenchio, scultore lariano di cui è in corso una mostra presso il Museo Archeologico Paolo Giovio di Como, in origine premiava annualmente i giovani artisti del territorio.

L’associazione The Art Company vuole riorganizzare il premio secondo una cadenza biennale e riservandone la partecipazione solo agli scultori under 30.
Le candidature degli aspiranti vincitori – effettuate seguendo le istruzioni presenti nel bando che verrà reso noto venerdì sera – verranno valutate da due giovani ma già affermati scultori: Claudia Canavesi di Busto Arsizio classe 1976, e da Lorenzo Guzzini di Recanati classe 1983, scultore e architetto che vive e opera nel territorio lariano.

GALLERY

Canavesi e Guzzini saranno protagonisti della serata non solo in veste di giurati ma anche come artisti che presenteranno una serie di lavori personali e racconteranno, in dialogo con Roberto Borghi, il percorso creativo compiuto.
Il riferimento alla dimensione architettonica presente nella poetica di entrambi si declina nella scultura di Claudia canavesi in una ricerca delle corrispondenze tra struttura e natura, e nella rievocazione della sacralità laica di certi luoghi, mentre nell’opera di Guzzini assume i tratti di un’indagine sull’interazione tra luce e ambiente e sulle potenzialità espressive della materia.

 

INFO
La mostra proseguirà fino al 17 giugno con apertura dal lunedì al sabato dalle 15.00 alle 18.30

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata