Attualità

Micina fortunata in viale Cavallotti: salvata dai vigili del fuoco e adottata all’istante

Pomeriggio movimentato (a lieto fine) per una gattina di pochissimi mesi, evidentemente abbandonata, che oggi ha pensato di mettere a dura una delle proverbiali sette vite salendo su un albero di viale Cavallotti, accanto alla sede di Giurisprudenza dell’Università dell’Insubria.

Non riuscendo più a scendere, e spaventata dall’altezza davvero notevole cui si era spinta, la micina ha attirato con i suoi miagolii una dipendente dell’Università che ha chiamato i Vigli del Fuoco, arrivati in pochi minuti con un’autoscala.

Non riuscendo a raggiungerla da terra, un pompiere si è calato da un’autoscala e ha provato a raggiungere non senza difficoltà, la gattina che, nel tentativo di scappare, è caduta dalla pianta (fortunatamente senza conseguenze).

Recuperata dalla persona che aveva allertato i Vigili del Fuoco, e coccolata dai suoi salvatori, la micia era pronta per essere accompagnata al distretto dell’Asl veterinaria ma la fortuna per lei non era finita.

Dal nutrito gruppo di persone ferme sul marciapiede per assistere alle operazioni, si è fatta avanti una ragazza che si è immediatamente offerta di portarla dal veterinario per poi adottarla. E la micia fortunata (e molto spaventata) oggi è stata fortunata due volte.

GALLERY-SFOGLIA

CERCHI RACCONTI SIMILI? ECCO:

Storia di Camillo, gatto libero e guardiano del cimitero di San Fermo: “Una sua scelta” 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata