Cultura e Spettacolo

VIDEO – La seta accarezza Nureyev, nuovo evento per Como Città Unesco. Sabato 27 al Sociale

La candidatura di Como a Città Creativa Unesco 2019 entra finalmente nel vivo e lo fa in grande stile.


Presentato alla città a dicembre dell’anno scorso, portato a Parigi nella sede internazionale di Unesco a febbraio con l’evento “The City of Como and its Unique Traditional Knowledge”, il progetto (nato da un’idea dell’Associazione Amici di Como e sostenuto, tra gli altri, da Comune di Como, Fondazione Volta, Unindustria Como, Camera di Commercio e Ufficio Italiano Seta).

Obiettivo, l’ambizioso traguardo del riconoscimento di Como quale decima città italiana insignita del titolo di “Creative City of Craft & Folk Art” e lo fa puntando su uno dei nostri più grandi patrimoni di creatività e conoscenza: la seta. E proprio il filo di seta sarà il protagonista, sabato 27 aprile, di un appuntamento dal titolo La Seta accarezza Nureyev che si preannuncia unico: “Per la prima volta – spiega Francesca Sartorelli che, con Carmela Vitali, organizza la serata – si esibiranno sul palco del Teatro Sociale cinque coppie di primi ballerini e solisti del Teatro alla Scala coordinati da Beatrice Carbone e con Daniele Brunati e Stefano Vitali si è pensato di unire questo evento, già di per sé importante, alla candidatura di Como a Città Creativa Unesco.
La danza, quindi, verrà utilizzata per interpretare il tessuto più prezioso e antico del mondo grazie a una coreografia preparata in esclusiva per Como utilizzando proprio la seta”.

A rendere ancora più suggestiva l’interpretazione sarà la voce di Daniel Lumera, autore e docente internazionale esperto delle scienze del benessere, con una narrazione che toccherà tre diversi temi (Innocenza e Purezza, Perdono e Libertà, Consapevolezza), “valori che tengono uniti i Paesi, così come ha fatto la seta in passato”, continua Sartorelli.

La serata proseguirà poi con un omaggio a Rudolf Nureyev interpretando classici come il “Lago dei Cigni”, “Giselle”, “Lo schiaccianoci”, “Don Chisciotte” e altre coreografie del grande maestro.

L’appuntamento avrà anche uno scopo benefico. Parte del ricavato verrà infatti devoluto a due associazioni umanitarie: School for Children e My Life Design Foundation.

Ma le sorprese non sono finite: “Lo stesso giorno speriamo di avere l’autorizzazione per occupare piazza Verdi con un appuntamento dedicato ai bambini dal titolo Giocando con la Seta – aggiunge Francesca Sartorelli – Qui per tutto il giorno i più piccoli, guidati da educatori, potranno giocare con questo tessuto attraverso giochi di consapevolezza guidati da esperti educatori”.

La seta accarezza Nureyev
Il filo d’oro che lega la danza delle virtù – Teatro Sociale di Como
Sabato 27 aprile ore 20.30
teatrosocialecomo.it

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata