Attualità

Autovelox su Via Bellinzona. Bottone (DC): “Fanno cassa sulla pelle dei frontalieri”

“Non solo avere un limite di velocità basso è illogico su quel tipo di strada ma è anche pericoloso adesso che ci sono rilevatori di velocità, visto che molti automobilisti si sono trovati a dover inchiodare per evitare di prendere una multa”.

Luigi Bottone, promotore provinciale della Democrazia Cristiana di Como, commenta con toni caustici le numerose segnalazioni di frontalieri che proprio oggi si sono imbattuti, con scarso piacere, in una pattuglia della polizia locale intenta a misurare la velocità delle autovetture sul tratto di via Bellinzona verso il valico di frontiera di Ponte Chiasso. 

“Tra l’altro – incalza Bottone – è anche pericoloso adesso che ci sono rilevatori di velocità, visto che molti automobilisti si sono trovati a dover inchiodare per evitare di prendere una multa”.


Il tratto di strada, stando a Bottone, ha un limite di appena 30 km/h, un tempo provvisorio e sancito da una delibera di diversi anni fa in occasione di lavori stradali e predisposto per evitare incidenti in caso di rallentamenti. Il limite, al di sotto dei tradizionali 50 km/h, è poi diventato definitivo.

Contattata, però, la Polizia locale ha affermato che, salvo lavori provvisori sul manto stradale non rilevabili dal sistema al momento della verifica, il limite massimo di velocità su via Bellinzona è di 50 km/h e che le rilevazioni fatte oggi dagli agenti (con strumentazioni tarate sullo stesso limite) erano necessarie per contenere il rischio di incidenti, anche importanti, che spesso avvengono nell’area.

“E’ totalmente illogico vista la mancanza di scuole o altri luoghi sensibili – ribatte l’ex consigliere comunale – Ma oggi sembra si voglia anche far cassa invece che tutelare la sicurezza con l’uso dell’autovelox. Non c’è altra spiegazione”. Per Bottone, infatti, un limite di velocità già così basso, unito al telelaser, non lascerebbe la soglia di tolleranza di 10km/h concessa normalmente nei casi di eccesso di velocità e punita con sanzioni e detrazione dei punti.
Dispositivo, quello della Polizia Locale, che secondo Bottone porterà solo a una strage di patenti e multe.

  1. Luisa Corti

    Bravo Bottone, metterei i 130 km/h, come in autostrada…

  2. Alessandro

    Ma Sig.ra Luisa, ma prima di scrivere ( e sicuramente di parlare) ragiona o le butta a vanvera? Che paragone fa? Almeno un minimo di ragionevolezza, su!
    Alessandro

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata