Attualità

Calendario estivo e cultura, Lissi all’attacco: “Due eventi, niente appalto. Solo il vuoto”

“Due soli eventi programmati dall’anno scorso e poi il vuoto”. Sul fronte calendario estivo – di cui ancora oggi, primo giugno – non v’è traccia arriva l’accusa del consigliere comunale Dem. Patrizia Lissi.

“Quando pochi giorni fa ho portato in consiglio il problema delle famose sedie e dei palchi, avevo chiesto se era già stato fatto il bando per gli eventi estivi. Mi è stata risposto che non era stato predisposto nulla. Ci saranno due eventi programmati dall’anno scorso e poi il vuoto – prosegue Lissi –. Il tanto criticato e maltrattato ex assessore alla Cultura era riuscito a organizzare appuntamenti per tutta l’estate, rendendo la città vivace per i cittadini e per i turisti. Per non parlare di Villa Olmo: siamo in ritardo sui lavori, ma naturalmente l’attuale assessore ha velatamente dato la colpa all’amministrazione Lucini”. (La delega alla Cultura oggi è ancora nelle mani del sindaco Landriscina)

Tra “appaltino per le sedie” e “buona volontà” il Comune salva Bande e spettacoli

Dalla consigliera anche altre accuse sparse “come mai non iniziano i lavori di sistemazione delle vie Varesina e Giussani – chiede Lissi – come previsto dall’accordo stipulato da noi, con l’assessore Spallino, coinvolgendo le associazioni di cittadini, e l’Esselunga sull’ex Trevitex. I marciapiedi della via Varesina sono pericolosissimi e c’è una voragine lungo la strada che un motociclista rischia grosso. Via Giussani ancora aspetta. Insomma, da dove intende cominciare questa amministrazione?”, si chiede la consigliera Pd.

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata