Attualità

Cernobbio quanto sei bella: uccellini e chiocciole maxi, la città vola tra arte e colori

Rondini e chiocciole: Cernobbio oggi si è svegliata invasa (molto pacificamente e in un tripudio di colori) da enormi installazioni variopinte nei luoghi simbolo della città. Un impatto artistico vagamente straniante ma decisamente affascinante, che ha pure un obiettivo nobile: aiutare a raccogliere fondi per la fontana della riva distrutta dal terribile vento del 25 marzo scorso.

Foto Tania Larosa

La mostra in corso appartiene al filone della cosiddetta “Cracking art”, ovvero installazioni urbane di animali giganti realizzati in plastica riciclabile, e colorerà Cernobbio dall’11 aprile all’8 settembre 2019.

Il titolo della mostra è Calm e prevede 7 rondini giganti luminose di diversi colori in Riva (piazza Risorgimento) e una chiocciola gigante luminosa gialla nel giardino di Villa Bernasconi. L’iniziativa fa parte di un progetto culturale di più ampio respiro e di durata pluriennale dal titolo Calm #cernobbioartlakemountain.

SFOGLIA GALLERY

Il progetto è stato presentato da “Like Lake di Cernobbio” e si ispira agli elementi naturali della paesaggio cernobbiese, tra lago e montagna, con lo scopo di avvicinare la comunità all’arte contemporanea internazionale.

“Questa iniziativa – sottolinea Matteo Monti,sindaco di Cernobbio – avvicinerà cittadini e turisti all’arte contemporanea. Opere d’arte in strada, in punti di grande passaggio che i cittadini potranno vivere nella loro quotidianità”.

La mostra, come accennato, si collegherà all’iniziativa “Adotta una rondine–L’arte rigenera l’arte” che prevede una raccolta fondi da devolvere a favore del restauro della fontana in Riva gravemente danneggiata dal vento delle scorse settimane.

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata