Attualità

Cernobbio, svelata in piazza Belinzaghi la mappa del lago riportata all’antico splendore

Torna a vedere la luce, nella sua ritrovata bellezza, la mappa del lago di Como dipinta su una delle pareti di piazza Belinzaghi a Cernobbio.

Foto Comune di Cernobbio su Facebook

Oggi, infatti, l’opera restaurata è stata svelata a una piazzetta gremita di cernobbiesi.

I lavori erano cominciati alla fine dello scorso maggio, quando il Comune, in collaborazione con uno sponsor privato e i proprietari dell’immobile sulla cui parete è dipinto l’affresco, aveva dato il via all’operazione di recupero.

Foto Comune di Cernobbio su Facebook

L’opera, probabilmente risalente al periodo tra la fine degli anni ’20 e i primi anni ’30, è spesso considerata il biglietto da visita che Cernobbio riserva ai visitatori provenienti dall’alto lago e dalle sue valli.

I lavori, come reso visibile dalle foto, hanno riportato i colori alla loro brillantezza originale.

Sponsor del restauro la ditta Gianni Benvenuto, con la collaborazione del laboratorio di fotografia “I Vasconi”, proprietario dell’immobile.

  1. l’armando

    Bravo il Sindaco e la Giunta.
    Complimenti ai Fratelli Gianni Benvenuto che valorizzano la propria città senza chiasso mediatico.
    Un onore per Cernobbio.

  2. Comino

    A Cernobbio cura il biglietto da visita della città la ditta “Benvenuto”! a Como sembra che lo curi la ditta “Lasciate ogne speranza, o voi ch’ intrate”.

  3. Roberta

    Molto bella questa mappa azzurrata. Spiace aver notato che a nord est, sotto St. Moritz e Silvaplana, è indicato “M. Spluga” ( anziché – direi – M. Bernina), e anche che è sparito dalla Val Varrone il nome di PREMANA ( paese dei miei nonni, perdonate il fatto personale) che prima spiccava in caratteri molto evidenti (quasi troppo, trattandosi dell’ultimo paesino della valle).

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata