Attualità

Mense: centro cottura a Garbagnate Milanese. 37 km e 40 ottimistici minuti di strada

Centro cottura a Garbagnate Milanese, mense in centro Como. 37.7 chilometri di strada e una previsione (Gmaps) senza traffico o incidenti piuttosto ottimistica sui tempi di percorrenza: 40 minuti.

Al limite del massimo concesso dal Bando: tre quarti d’ora. E’ andata, come abbiamo raccontato ieri, a Euroristorazione, azienda veneta, la gara indetta dal Comune di Como per l’esternalizzazione di una larga parte dei pasti scolastici, a partire dal prossimo anno. In totale, saranno preparati al di fuori delle cucine comunali circa 2mila pasti (su 4mila totali) circa il 53%.

“L’appalto è in assegnazione provvisoria – spiega l’assessore ai Servizi Scolastici, Amelia Locatelli – ovviamente ci sono i 20 giorni tradizionali per l’analisi dell’offerta.

Assessore, Garbagnate non è Camerlata

Vero, non è dietro l’angolo. Ma anche altre ditte che hanno partecipato alla gara si trovavano a distanze simili, non ci sono punti di cottura vicini. Il bando è articolato, ci sono molte specifiche, i tempi di consegna sono un aspetto. Il nostro interesse è che si abbia il servizio migliore possibile che soddisfi tutti i requisiti

A voler essere precisi, 40 minuti di strada (indicativi) non considerano code, rallentamenti, incidenti e la consegna in tutti i refettori della città

Siete catastrofisti. Io sono ottimista, se hanno dato garanzie perché cassarli? Dobbiamo essere fiduciosi e poi mi rimetto alla valutazione della commissione. Sia il presidente Donatello Ghezzo (comandante della polizia locale, ndr) sia l’ingegner Loris Molteni (funzionario che tra l’altro si occupa del piano del traffico, Ndr) hanno valutato le distanze. Immagino abbiano preso in considerazione questo aspetto che è una delle varianti nell’assegnazione del punteggio. Prima il tempo di consegna medio era 30 minuti

Molti meno. Sinceramente, mangerebbe una pasta conservata 40 minuti (a essere ottimisti come lei) in una scatola?

Ci sono strumenti e tecniche che garantiscono la qualità, vedremo, proveremo, dobbiamo garantire che ogni aspetto alimentare sia corretto. Certo, con un centro cottura a Camerlata saremmo stati tutti più contenti. Però ho contattato altre amministrazioni servite dalla stessa azienda e si sono dette soddisfatte. L’incarico è stato assegnato all’offerta più equilibrata su tutti i fronti, non è stato considerato il puro abbattimento dei costi ma la qualità del servizio

Testeremo

Bene, ci faremo consegnare un pasto e insieme vedremo

AGGIORNAMENTO (22.17):

Mense, cucina a Garbagnate. Lissi attacca Veronelli. Cgil: “37 Km, assurdo”

 

 

 

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata