Attualità

Crowdfunding amaro per il Gloria: “Non ce la faremo ma non è un dramma. Basterebbero 100 euro a socio”

Bene ma non benissimo. Bilancio intermedio per la campagna di crowdfunding “Manchi tu nell’aria” lanciata lo scorso 21 febbraio per salvare la storica sala di via Varesina

Cinema Gloria, raccolta fondi al via: 750mila euro. Nessi e Gatti garanti, sogno Clooney 

Con una lettera inviata ai soci, ieri sera, i vertici di Arci Xanadù hanno fatto il punto della situazione: “La campagna va bene, se fosse una campagna normale, ma non è una campagna normale”, hanno spiegato.

In sostanza un atto di realtà: “A metà aprile abbiamo raccolto ben 36.000 euro, sono molti, ma è chiaro che, con questo trend, il traguardo dei 120.000 euro per la metà di giugno non sarà raggiunto“. Con ottimismo: “Mancarlo non sarebbe un dramma purché nei prossimi due mesi si riesca ad avvicinarsi il più possibile a quella cifra per poter poi ragionare con più serenità sia di prosieguo, che di prospettive, che di nuove strategie”.

Quindi l’appello: “Al momento sono circa 260 le persone che hanno contribuito in vario modo, sono poco più del 10% dei soci del circolo Xanadù. Una socia diceva in assemblea “siamo 2400, se ogni socio donasse 100 euro avremmo quasi raggiunto la cifra necessaria”.

L’Arci sta comunque ricevendo ampio sostegno in città, tanto da smuovere l’azzurrissimo cuore dell’ex assessore alla Cultura, Sergio Gaddi:

Quasi amici, l’alleato che non ti aspetti. Gaddi: “Salviamo il Gloria. La Sinistra? Ci siamo simpatici “ 

Ecco il report sulla situazione economica del Gloria:

IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA

Cari soci, cari sostenitori,

Giovedì 18 si è tenuto l’incontro di analisi e valutazione dello stato della campagna Manchi tu nellaria; ci siamo posti la domanda che tanti si fanno e ci fanno “Come va la campagna?”

La risposta è stata, “La campagna va bene, se fosse una campagna normale, ma non è una campagna normale”. A metà aprile abbiamo raccolto ben 36.000 euro, sono molti, ma è chiaro che, con questo trend, il traguardo dei 120.000 euro per la metà di giugno non sarà raggiunto. Questo è un obiettivo principalmente psicologico, raggiungerlo vorrebbe dire aver provocato un vero e proprio tsunami, essersi dati una spinta che ci avrebbe fatto volare, per questo lo abbiamo definito monstre; mancarlo non sarebbe un dramma purché nei prossimi due mesi si riesca ad avvicinarsi il più possibile a quella cifra per poter poi ragionare con più serenità sia di prosieguo, che di prospettive, che di nuove strategie.

All’oggi siete voi i primi destinatari di questo messaggio, nel frattempo che costruiamo nuove opportunità, aperture più robuste fuori dagli ambiti locali e nuove iniziative, è a voi soci e sostenitori che ci rivolgiamo.

Al momento sono circa 260 le persone che hanno contribuito in vario modo, sono poco più del 10% dei soci del circolo Xanadù. Una socia diceva in assemblea “siamo 2400, se ogni socio donasse 100 euro avremmo quasi raggiunto la cifra necessaria”. Sarebbe bellissimo ma non ci aspettiamo tanto; ci aspettiamo e auspichiamo uno scatto in avanti, un “colpo di reni” che arrivi proprio da chi è più vicino a questa esperienza, da chi vive direttamente la possibilità che un giorno non tanto lontano questo bene venga a mancare, dai tanti che sappiamo avere in animo di dare il proprio contributo ma ancora non si decidono.

#sipuòfare! Arci Xanadù

Qui sotto troverete il riepilogo dei dati della raccolta con due importanti note: la prima riguarda le deducibilità per le erogazioni liberali che è diventata del 30% e l’altra che riguarda il costo del progetto che si riduce di circa 50.000 euro dovuti alla cancellazione della tassa di registro del 9%

Vi segnaliamo infine le prossime iniziative a sostegno della campagna a cui ci auguriamo parteciperete numerosi e per le quali ringraziamo i gruppi e gli artisti che offrono gratuitamente i loro spettacoli.

Pizzata al Circolo Arci di Mirabello – Venerdì 10 maggio

Per prenotazioni: arcimirabellocantu@gmail.com o whatsapp 3386536358

Concerto della Celtic Harp Orchestra – Sabato 11 maggio

Jaga Pirates in concerto con un omaggio a Gaber e Jannacci – Venerdì 17 maggio

Vini&Vinili con Filippo Andreani, Sulutumana, Luca Ghielmetti e Maurizio Pratelli – Mercoledì 22 maggio

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata