Attualità

Ecco l’anti-Coronavirus: nomi e storie. L’oro di Sagnino. Marker: Cultura Barbara. Esce ComoZero Settimanale

Ci siamo chiesti a lungo come raccontare il Coronavirus su ComoZero Settimanale. Non è cosa facile, davvero.

Sulle pagine di questo sito abbiamo pubblicato in pochi giorni diverse decine di articoli azzardando e provando, costantemente, un punto di equilibrio tra cronaca doverosa, cioè informazione oggettiva pura e necessaria, e continenza.

Abbiamo voluto, cioè, evitare di andare a domino e a spallate sulla pancia e sulle paure.

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DEI TOTEM

In qualche modo ci siamo riusciti. Almeno, crediamo e speriamo, ci direte:

CORONAVIRUS: TUTTE LE INFO UTILI A COMO E IN LOMBARDIA

Così sul Settimanale, in distribuzione da oggi, abbiamo scelto di raccontare la città e le persone e anche le vicende dei comaschi in Cina.

Dopo settimane di cronache e vita, come stanno? Che fanno queste persone? Come la prendono e come la raccontano questa epidemia?

Meglio di quanto non si direbbe.

Così è, così ci piace:

Ne escono diverse pagine tra città e comaschi in Cina (come dicevamo), diari semiseri e aggiornamenti, rituali, in cronaca:

Poi ci spostiamo nei quartieri, come facciamo da qualche settimana (ché Como non è solo città murata).

Sapete Sagnino? Accidenti, è un bel posto e ci è piaciuto molto.

Poi lago, con il supermastro, Beppe Guin, per raccontare Villa Carlotta come deve essere raccontata.

Sul fronte cultura, dopo averne raccontato fasti e recente omicidio-suicidio, torniamo a parlare di Marker con, a fianco un durissimo atto d’accusa di Barbara Minghetti.

Seguono l’adorata ricetta e la venerata enigmistica.

Come si dice: buona lettura.

COMOZERO SETTIMANALE E DOVE TROVARLO: LA MAPPA DEI TOTEM

 

Commenta

la tua mail non sarà pubblicata